Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Scrivete qui i problemi che avete avuto sulla vostra Astra.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Mensile

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi DPZ » 25/08/2019, 16:50

Scasate il mega post lungo ........
Credo che il problema sia proprio legato al cablaggio dei cavi sulla batteria, in particolare quello negativo, almeno così sembrerebbe nel mio caso.
Io ho cambiato l'alternatore nel 2010 a soli 57.000 km direttamente in opel: era completamente andato e al minimo i giri motore erano alti, ma niente spia batteria....
Da quel momento ho sempre tenuto sotto controllo da test mode la tensione e tutto sommato rimaneva sempre oltre la soglia dei 13.5 V ma raramente oltre i 14: si attestava sui 13.8.
Nel 2015 incomincio a notare un calo di prestazioni: tensione sempre più bassa anche sui 13.3 con il condizionatore inserito. Complice il fatto di fare pochi chilometri al giorno, un paio di volte ho dovuto utilizzare lo jump starter per avviare la macchina. Decido di cambiare la batteria, una Varta dopo 5 anni, con una Bosch S4 da 74A. Tutto migliora anche se non vedo quasi mai i 14 V......
A primavera 2018 incomincio a notare che la tensione spesso scende sotto i 13.5, vado da un elettrauto per far ricaricare l'aria condizionata e con l'occasione faccio fare un controllo: con un tester misura la tensione ai capi della batteria e mi dice "carica un pò poco, tieni sotto controllo la tensione ed eventualmente ripassa ....". Cerco di dosare sempre con parsimonia l'utilizzo dell'aria condizionata in modo da non stressare tutto il sistema e tiro avanti.
Arriviamo all'estate del 2019, la tensione incomincia ad oscillare in modo apparentemente incomprensibile e scende anche sotto i 13 fino a 12.7 in autostrada a 3'000 giri con l'AC in funzione :paura
Maturo l'idea di cambiare l'alternatore ma il fatto che a volte (in realtà la mattina a freddo e senza carichi....) leggo sul test mode anche 14 V mi fa impazzire! Mi faccio fare due preventivi: il primo mi dice che deve verificare lo stato generale dell'alternatore e se è possibile solo cambiare piastra diodi e regolatore, la spesa oscilla da un 200 euro per la riparazione ai 500 per la sostituzione. Il secondo preventivo è più preciso ma opta subito per la sostituzione perchè a suo dire non conviene la riparazione. Prende i dati dal libretto e mi chiama il giorno dopo: circa 400 euro di cui se non ricordo male solo 80 di manodopera. Mi sembra buono ma proprio quel giorno la tensione rimaneva stabile sui 13.7!!! Devo partire per le vacanze dopo una settimana e oltre a non trovare il tempo di organizzarmi rimango titubante sul da farsi :mmmm
Decido di non fare interventi.
Il giorno prima di partire metto sotto carica la batteria per 6 ore. II viaggio di oltre 400 km fila liscio ma senza AC perchè è brutto tempo :|

Tornato dalle ferie incomincio a mettere sotto carica la batteria e noto che la tensione rimane più stabile ma incomincio a fare anche delle misurazioni con motore acceso: c'è una differenza di tensione sul polo negativo. Tenendo fisso il puntale del tester sul polo positivo noto una differenza (0,5 V ma anche qualcosina di più) spostando il puntale dal polo negativo ad un'altra massa (corpo dell'EGR).
Smonto batteria e supporto alla ricerca della massa. Questo è il bullone a cui è fissato il cavo di maggior sezione direttamente crimpato sul morsetto:

[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]

[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]

C'era dell'ossido che ho rimosso con una spazzola di acciaio. Ricollego tutto stringendo bene. La differenza di tensione sembra essere diminuita!
Da notare che la tensione indicata nel test mode equivale alla lettura effettuata con il tester sui i poli della batteria, quindi la più bassa.

Leggendo sui forum esteri sembrerebbe che il cablaggio della massa sia affetto spesso da problemi.

Sono arrivato alla conclusione che almeno nel mio caso c'è un evidente problema nel cablaggio di massa, che oggi ho ulteriormente appurato: luci accese e AC in funzione con ventole al massimo dopo qualche minuto ho misurato sui poli della batteria anche meno di 12.7 ma la cosa strana è che il morsetto e il cablaggio del polo negativo erano bollenti mentre il il positivo era rimasto a temperatura ambiente!!! Di sicuro c'è qualcosa che non va....
Smonto e pulisco il cablaggio dei due cavi sul morsetto: il bullone del cavo più piccolo aveva dei filetti verosimilmente corrosi da arco elettrico (i bulloni sono in inox). Di sicuro molta corrente transitava sul quel piccolo cavo. Ho sostituito il bullone ed inserito anche una rondella.

[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]

La tensione sotto forte carico sembra non scendere sotto i 13.3. Senza utenze sembra fissa sui 13.9 ma la cosa più interessante è che il delta massimo fra la massa della batteria e la massa del motore è di 0,1. Voglio comunque ricablare tutta la massa cambiando il morsetto ed i cavi.

Domanda:
Dal morsetto negativo partono tre cavi:
a) uno di grande sezione collegato con un occhiello alla carrozzeria vicino alla batteria (facile da sostituire)
b) uno di piccolissima sezione di cui non ricordo la destinazione ma facilmente "giuntabile"
c) uno di media sezione che risulta corto (non recuperabile per inserirlo agevolmente nel nuovo morsetto)

il cavo c) dove diavolo è collegato?
:grazie
1.7 CDTI SW cosmo, metallic pearl, mp3, ruota di scorta normale, MY 06.
AM: cruise control e chiusura/apertura finestrini da telecomando; AlbedA-H #6 Rec by Cl@udio
immatricolata 30/11/2005
DPZ
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 23/11/2005, 14:56
Località: Frosinone

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi sergiosca » 29/07/2020, 12:59

domanda.... sono nella norma?
1° alternatore cambiato a 115.000 km dopo 9 anni (2006-2015), bosh revisionato/rigenerato, tot. 600€...
durata 5 anni esatti e 40.000 km > 28 luglio 2020 cambiato e messo un originale Hitachi nuovo (tot. 570€ compreso tutto)... sul web mi sembra di averlo visto sui 400 ma non saprei...

sono nella norma?
ASTRA H 1.7 CDTI 101 CV - COSMO - Blu Metro - cerchi in lega da 16" - fendinebbia - 5 PORTE - pedaliera Pilot - Autoradio VXMMI con navigatore TV - Retrocamera parcheggio (integrata luci targa) - climatizzatore elettronico (ECC) - Vano portaoggetti climatizzato.
Avatar utente
sergiosca
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 16/04/2010, 10:38
Località: Potenza
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: 5P COSMO 17 CDTI 101 CV

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi diodeibarbari » 05/08/2020, 1:18

Ciao a tutti, riesumo il post, sperando che qualcuno mi possa aiutare.
La mia gtc h 1.9 88kw, ha il problema dell’alternatore da sostituire.
Visto che estrarlo è una rottura (auto dal meccanico, ma dovendo partire e visto che il ricambista non lo riceverebbe prima della partenza), volevo sapere se mi sapreste dire da quanti Ampere deve essere? Il ricambista parla di 105-110-120-130-140A 14V.
La mia è una Astra Gtc H 1.9 120cv Cosmo del 2006 diesel.

Grazie in anticipo,


ddb
Opel Astra GTC 1.9 120cv '06 Cosmo
diodeibarbari
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 21/04/2015, 10:09
Località: Olbia
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: GTC 3P Cosmo

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi Bri71 » 27/12/2020, 10:38

Fraluc7276 ha scritto:Vi pongo una domanda:
Vi hanno mai detto quale è stata la causa radice che ha portato l’alternatore alla rottura?
Specialmente a tutti voi che ne avete cambiati3,4....?
Ebbene, per risolvere un problema il buon elettrauto/meccanico deve trovare l’origine Del problema, altrimenti cambiando semplicemente il componente, il problema si ripresenta se il problema stesso non è del componente cambiato.
Adesso, vi siete mai chiesti se è realmente possibile che tre, quattro e anche più alternatorei cambiati avessero in comune il fatto di essere difettosi?



Salve a tutti.
Ho letto con interesse i vostri commenti, però sarebbe stato di aiuto se ad oggi qualcuno avesse confermato o no questa teoria dei cavi/morsetti.
Avete risolto o avete ancora problemi?

Mi riferisco anche a @thunder83
[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Astra 1.7 dth 101 cv anno 07/2007 cosmo 5p
Bri71
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 01/02/2020, 22:54
Località: Padova
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: astra 1.7 5p 101 cv anno 07/2007

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi DPZ » 18/02/2021, 1:28

Bri71 ha scritto:
Fraluc7276 ha scritto:Vi pongo una domanda:
Vi hanno mai detto quale è stata la causa radice che ha portato l’alternatore alla rottura?
Specialmente a tutti voi che ne avete cambiati3,4....?
Ebbene, per risolvere un problema il buon elettrauto/meccanico deve trovare l’origine Del problema, altrimenti cambiando semplicemente il componente, il problema si ripresenta se il problema stesso non è del componente cambiato.
Adesso, vi siete mai chiesti se è realmente possibile che tre, quattro e anche più alternatorei cambiati avessero in comune il fatto di essere difettosi?



Salve a tutti.
Ho letto con interesse i vostri commenti, però sarebbe stato di aiuto se ad oggi qualcuno avesse confermato o no questa teoria dei cavi/morsetti.
Avete risolto o avete ancora problemi?

Mi riferisco anche a @thunder83


Io da quando ho installato una treccia di massa tra il morsetto batteria e un dado dell'EGR a freddo rilevo 14.3 V, poi man mano che si riscalda la treccia aumentando la resistenza a motore caldo scende sui 13.9.
Ormai è risaputo che c'è un problema di cablaggio, anche sui motori 1.9.
Non so se cè un collegamento fra motore e carrozzeria che in qualche modo è saltato ma, almeno nel mio caso, è come se l'alterantore e quindi il motore non fosse elettricamente collegato alla carrozzeria.
:ciaoz
1.7 CDTI SW cosmo, metallic pearl, mp3, ruota di scorta normale, MY 06.
AM: cruise control e chiusura/apertura finestrini da telecomando; AlbedA-H #6 Rec by Cl@udio
immatricolata 30/11/2005
DPZ
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 23/11/2005, 14:56
Località: Frosinone

Re: Occhio all'alternatore (Topic Ufficiale)

Messaggiodi Bri71 » 25/04/2021, 23:42

DPZ ha scritto:
Bri71 ha scritto:
Fraluc7276 ha scritto:Vi pongo una domanda:
Vi hanno mai detto quale è stata la causa radice che ha portato l’alternatore alla rottura?
Specialmente a tutti voi che ne avete cambiati3,4....?
Ebbene, per risolvere un problema il buon elettrauto/meccanico deve trovare l’origine Del problema, altrimenti cambiando semplicemente il componente, il problema si ripresenta se il problema stesso non è del componente cambiato.
Adesso, vi siete mai chiesti se è realmente possibile che tre, quattro e anche più alternatorei cambiati avessero in comune il fatto di essere difettosi?



Salve a tutti.
Ho letto con interesse i vostri commenti, però sarebbe stato di aiuto se ad oggi qualcuno avesse confermato o no questa teoria dei cavi/morsetti.
Avete risolto o avete ancora problemi?

Mi riferisco anche a @thunder83




Io da quando ho installato una treccia di massa tra il morsetto batteria e un dado dell'EGR a freddo rilevo 14.3 V, poi man mano che si riscalda la treccia aumentando la resistenza a motore caldo scende sui 13.9.
Ormai è risaputo che c'è un problema di cablaggio, anche sui motori 1.9.
Non so se cè un collegamento fra motore e carrozzeria che in qualche modo è saltato ma, almeno nel mio caso, è come se l'alterantore e quindi il motore non fosse elettricamente collegato alla carrozzeria.
:ciaoz


Scusa ho visto solo ora il messaggio, non arrivano notifiche.
Grazie per l’info.
[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Astra 1.7 dth 101 cv anno 07/2007 cosmo 5p
Bri71
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 01/02/2020, 22:54
Località: Padova
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: astra 1.7 5p 101 cv anno 07/2007

Precedente

Torna a [ASTRA H] Problemi riscontrati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti