Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Tuning meccanico (centraline, moduli aggiuntivi, filtri....)

Moderatori: Moderatori, Moderatore Mensile, Esperto Tuning

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi claudiogtc » 23/02/2015, 23:43

massizeta79 ha scritto:Oggi ho effettuato la modifica dello svuotamento dpf (con tubo interno saldato) in concomitanza con flangia egr e mappatura mi è piaciuta da subito nonostante l'elaboratore mi ha detto devo almeno fare 2 -300 km in modo che i parametri autoadattativi si assestino...è molto più reattiva già a bassi giri ma il meglio lo tira fuori a medi giri. Facendo un piccolo test di velocità (e qui smentisco chi aveva scritto diversamente) posso dire che è aumentata di oltre 10 km/h...





Ciao, quanti cavalli sei riuscito a tiragli fuori?problemi di spie?te lo domando perché anche io sarei intenzionato a farlo,e poi perché anche io sono in possesso di un ecoflex e volevo sapere come si comporterebbe con queste modifiche.... Grazie
Astra Gtc 1.7 110 Cv Ecoflex Enjoy My 9.5 Colore Olimpic White,Accensione Fari Automatici,Retrovisore Fotocromatico, Bid, Check Control,Fari Fendinebbia,Smoker Pack,Ruota Di Scorta Di Dimensioni Normali,Radio Mp3 Con Presa Aux-In,Antifurto,Chiusura Vetri Confort,Light Pack,Sensore Pioggia,Volante In Pelle,Comandi Radio Al Volante A.M : Bracciolo In Pelle,Cerchi In Lega Mak 5-Fever Mirror,Spoiler Lester Rivestito Con Pellicola In Carbonio Lucido ,Stereo Sony 1 Din,Lampadine Plafoniera Anteriore e Posteriore,Lampadina Cassetto Lampadine Targa,Lampadina Bagagliaio SMd,Sub Alpine Attivo,Anteriore GME Composto Da Woofer Da 20 Tweeter Da 28,Battittacco Con Scritta "Astra",Pedaliera OPC,Tetto e Specchietti Retrovisori Nero Lucido, Paraurti Anteriore Opc Con Fendinebbia Originale,Paraurti Posteriore Opc Con Estrattore Nero Lucido, minigonne Tese Design,Calandra Anteriore Nera Lucida,Cid,AlbedA-H Versione #7,Oscurazione Vetri,Modulo Accelleratore Pedalbox by N.T.P,Sensori Parcheggio,Illuminazione Maniglie e Apri Porta Interne Con Led Rosso e Zona Piedi Led Bianchi,Volante Sport,Plastiche Interne Nere Lucide
Avatar utente
claudiogtc
Astrista
Astrista
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 31/08/2010, 22:03
Località: roma
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: gtc
Altra Opel: corsa c 1.4 sport

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi chele81 » 27/02/2015, 15:33

tzo ha scritto:Che sia illegale non c'e dubbio .. Il dubbio che ho io è proprio la sua utilità .. Anche perché ti ricordo che le polveri pm10 non vengono eliminate ma solo trasformate in pm2.5 e poi ad ogni pulizia vengono eliminate sempre in giro .. Le polveri essendo più sottili potrebbero creare più danni alla salute ..

La fuliggine del diesel (residuo carbonioso) viene catturata dal DPF, che a intervalli più o meno regolare, fa la rigenerazione.
Per rigenerazione, si intende un processo di ossidazione che avviene a una temperatura di circa 7/800 gradi. In pratica, il carbonio (C) si lega all'ossigeno (O), e si ottiene CO2 (anidride carbonica) .. Dire che il particolato viene semplicemente trasformato in polveri più sottili non è corretto quindi.
"Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma" :ciaoz
Astra 5P 110cv Cosmo - New Cosmo Pack - Pioneer AVH-3200DVD 5.8" touch + subwoofer e Ampli SPL DYNAMICS S-1200D - Fari Xenon - Luce interni white & blu by Me - Eliminazione DPF by SELETRON ;-)
chele81
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 11/12/2009, 20:40
Località: padova
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: 5P

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi rikotaz » 13/03/2015, 9:57

Ciao a tutti, come da firma Posseggo un Opel Zafira B 110cv.
Mi piacerebbe sapere se qualcuno ha avuto esperienza nel rimuovere il dpf con questa motorizzazione e soprattutto con la Zafira che appunto non so se dal punto di vista della struttura dello scarico differisce dal modello 1.9 e dall'astra. Sarebbe bello per quanto possibile effettuare modifiche in modo tale che in caso di bisogno si possa ritornare alla configurazione originale, un po come ha fatto Vittocecco.
Volevo chiedervi se avere esperienze di preparatori che possano fare sia la modifica allo scarico sia la rimozione software ( tramite bdm) e contestualmente a ciò una rimappa, in Triveneto o Emilia.
Leggevo su di un altro post di cognolato ma poi il post è morto dato che tutti hanno preferito CB.
Vi ringrazio in anticipo :)
Opel Zafira B 1.7 110cv 2011 Cosmo pack + Tech pack
rikotaz
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 05/03/2015, 19:45
Località: Padova
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: Opel Zafira B 1.7 110cv cosmo

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi zafirabfreedpf » 22/03/2015, 12:05

IO HO RISOLTO DEFINITIVAMENTE IL PROBLEMA DPF.LA ZAFIRA LA USA MIA MOGLIE E PER OICCOLI SPOSTAMENI COI BIMBI.SPESSO SI INTASAVA IL FILTRO FINO AD UN GG CHE PORTAVA I BIMBI A SCUOLA E SI E FERMATA AD UN SEMAFORO E NON PARTIVA PIU !CHIAMATA LA OPEL (CI LAVORA IL MIO VICINO DI CASA) DOPO AVER COLLEGATO LO STRUMENTO PER LEGGETE IL PROBLEMA NE E VENUTO FUORI .DPF INTASATO EGR INTASATA.CARRO ATREZZI E SUCCESSIVA PULITURA DPF E EGR.
AVEVO GIA DECISO DI VENDERLA E TROVATO AQUIRENTE MA MENTRE SALIVO NELLE MACCHINE NEI SALONI DEL NUOVO PER AQUISTARE UN MONOVOLUME SIMILE E SBORSARE ALMENO 15000 EURO PIU LA MIA AMATA ZAFIRA DEL 2006 COSMO 120 CV ENTRAVO NELLE VARIE VETTURE (CMAX,KIA CARENS ETC ) E PENSO COME A VOI CAPITA ZAFFIRISITI CARI, MI PRENDEVA UNA MALINCONIA INCREDIBILE A VEDERE QUESTI INTERNI ANGUSTI E STRUMENTAZONE STAR TREK SENZA PARLARE DEI BAULI.....E CONSIDERANDO CHE TUTTE HANNO IL DPF.
ALLA FINE IL MIO AMICO CHE LAVORA ALLA OPEL MI HA DETTO : TOGLI IL DPF E RISOLVI TUTTO E MI HA SEGNALATO UN OFFICINA DOVE PREPARANO MACCHINE DA GARA RALLY (DOVE E LA PRIMA COSA CHE FANNO ALLE VETTURE DA GARA SENNO SONO STROZZATE )
MI RECO LI LA SCORSA SETTIMANA , LASCIO LA MACCHINA E IL GG DOPO LA RITIRO :UN ALTRA MACCHINA ,SCATTANTE ,CONSUMI MOLTO PIU BASSI (PRIMA FACEVO 13 CON UN LITRO ADESSO SIAMO SUI 16 CON UN LITRO MEDIA FATTA FACENDO PIENO FINO ALL ORLO E POI DOPO 500 KM RIFATTO PIENO FINO ALL ORLO CON STESSO DIESEL CHE PER MI FORTUNA QUA VICINO AL CONFINE SLOVENO COSTA 1.150 AL LITRO )
NESSUNA RIGENERAZIONE,NESSUN CRIC CRAC DELL MARMITTA,NESSUN FUMO GRIGIO ,NESSUNA PUZZA D OLIO , NESSUNA DILUZIONE DELL OLIO CHE MI COSTRINGEVA OGNI MESE A CAMBIARE OLIO INSOMMA UN SOGNOOOOOOOOOOOOOO!!

IL MECCANICO PREPARATORE HA FORATO IL FILTRO CON 4 FORI ELIMINATO EGR RIMAPPATO CENTRALINA CON DEDIZIONE SUI CONSUMI E AGGIUNTO 15 CV IL TUTTO PER LA MODICA CIFRA DI EURO 350.00

QUANDO LA HO PORTATA ALLA OPEL DAL MIO AMICO LA HA PROVATA E HA DETTO .ECCO LA ZAFIRA LIBERATA !!!!!!!!!
zafirabfreedpf
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22/03/2015, 0:24
Località: trieste
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: ZAFIRA B NO DPF!

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi zafirabfreedpf » 22/03/2015, 12:07

senza contare il contributo che facciamo all ambiente liberando l aria na nanoparticelle che crea il fap bruciando ad alta temperatura il grossolano pm10....................8vedi report inchiesta nanoparticelle filtri antiparticolato)
zafirabfreedpf
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22/03/2015, 0:24
Località: trieste
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: ZAFIRA B NO DPF!

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 23/03/2015, 11:56

Forare la scatola del DPF è una soluzione molto... terra terra... :mahh
Probabilmente un preparatore di vetture da rally non ha a che fare molto spesso coi DPF... l'importante è che la disattivazione dei controlli da parte della centralina sia stata eseguita in modo corretto per evitare di incorrere in problemi futuri.

Il fatto poi che, senza DPF, si emettano meno nanoparticelle è probabilmente vero (anche se la cosa andrebbe analizzata più a fondo e senza "interessi" a dimostrare una delle due tesi) ma ciò che corrisponde senz'altro a verità è che senza EGR l'emissione degli ossidi di azoto (altamente velenosi) sale vertiginosamente...
Quindi non diciamo che stiamo dando una mano all'ambiente quando non esattamente così... :ok

L'importante è che tu sia conscio che la vettura, in quelle condizioni, non è assolutamente in regola e che potresti andare incontro a problemi seri. Poi, se leggi la mia firma, quando avevo la Zafira feci un intervento simile al tuo (ma facilmente reversibile) ben sapendo i rischi che correvo facendolo... :concordo

PS: ricordati di mettere la descrizione della vettura in firma...
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi involt » 23/03/2015, 13:02

vittocecco ha scritto:
Il fatto poi che, senza DPF, si emettano meno nanoparticelle è probabilmente vero (anche se la cosa andrebbe analizzata più a fondo e senza "interessi" a dimostrare una delle due tesi) ...


Vitto, è certamente vero. La massa totale non può variare bruciandola; ne puoi solo ridurre le dimensioni delle particelle. Il particolato fine (al di sotto di 2.5 micron) ed ultrafine (<100 nm) passa la barriera ematoalveolare, ed oltre a colpire il polmone risulta dannoso anche per gli organi che raggiunge attraverso il circolo ematico. Probabilmente in conseguenza del fatto che queste particelle non permangono tutte nelle basse vie respiratorie, il particolato fine e ultrafine risulta "un po' meno" cancerogeno per il polmone, ma globalmente viene considerato ancora più pericoloso. l'OMS ha dichiarato nel 2013 che “benefici per la salute pubblicaderiveranno da qualunque riduzione delle concentrazioni atmosferiche di PM2,5, che i valori attuali siano omeno oltre o al di sotto dei limiti di legge”.

A fronte di un effetto "cosmetico" indotto dal DPF (hai emissioni minori nelle verifiche condotte al di fuori delle rigenerazioni), si paga un incremento della pericolosità... :mah

Altra cosa sarebbe se le rigenerazioni venissero condotte aspirandone il prodotto e smaltendolo in altro modo... :(
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2705
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 24/03/2015, 1:11

involt ha scritto:
vittocecco ha scritto:Il fatto poi che, senza DPF, si emettano meno nanoparticelle è probabilmente vero (anche se la cosa andrebbe analizzata più a fondo e senza "interessi" a dimostrare una delle due tesi) ...

Vitto, è certamente vero. La massa totale non può variare bruciandola; ne puoi solo ridurre le dimensioni delle particelle.

Certo... però non credo (magari sbaglio) che una particella faccia male "solo perché è piccola" e sinceramente non saprei dire se, "bruciando" il PM10 (riducendone le dimensioni), tutte le nanoparticelle prodotte siano tossiche come lo sarebbe il PM10 fermato dal DPF...
Sempre fermo restando che anche l'OMS stessa non non credo abbia ancora informazioni assolutamente certe ed inconfutabili sui danni che queste particelle creano all'organismo...
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi involt » 24/03/2015, 7:55

vittocecco ha scritto:Certo... però non credo (magari sbaglio) che una particella faccia male "solo perché è piccola" e sinceramente non saprei dire se, "bruciando" il PM10 (riducendone le dimensioni), tutte le nanoparticelle prodotte siano tossiche come lo sarebbe il PM10 fermato dal DPF...


Be' da un certo punto di vista sarebbe così. Le particelle al di sotto dei 5 micron raggiungono gli alveoli, e lì si accumulano definitivamente. Non vengono rimosse mai nel corso della vita, ma solo portate dai macrofagi nel tessuto interstiziale. Alla lunga, anche particelle inerti provocano un danno che consiste almeno nella fibrosi polmonare. La maggior parte di esse sono cancerogene. Le particelle al di stotto dei 2,5 micron passano la barriera emato-alveolare e se ne vanno in giro; anzichè accumularsi nei polmoni colpiscono altri organi...

vittocecco ha scritto:Sempre fermo restando che anche l'OMS stessa non non credo abbia ancora informazioni assolutamente certe ed inconfutabili sui danni che queste particelle creano all'organismo...

...gli effetti sui quali sono relativamente ben conosciuti.

:inot
Gran parte della sanità moderna si fonda sull'EBM (Evidence Based Medicine), dove l'evidenza è costituita da lavori scientifici condotti rispettando determinati canoni: o sono controllati in doppio cieco (cosa che richiede spesso un campio di dimensione minore) o si si fondano su metanalisi ) criticabili, ma nelle quali la dimensione del campione è enorme. In ogni caso, i lavori che costituiscono la base dell'EBM hanno una validità notevole sul piano statistico.

A volte (spesso) l'EBM viene aggirata "imbrogliando"; ma questo avviene più spesso quando i lavori riguardano sperimentazioni farmacologiche; l'imbroglio è pilotato dalle Case farmaceutiche, multinazionali dalla potenza immensa. Nel caso in cui non ci siano di mezzo queste, è verosimile che i lavori siano genuini; ma purtroppo questo non ci garantisce la completa esenzione dagli imbrogli.

Non dagli imbrogli dai lavori, ma dagli imbrogli di altro tipo.

Questa:

- Miller MR, Shaw CA, Langrish JP. From particles to patients: oxidative stress and the cardiovascular effects of air pollution. Future Cardiology 2012;8:577-602.

- Mills NL, Tornqvist H, et al. Diesel exhaust inhalation causes vascular dysfunction and impaired endogenous fibrinolysis.Circulation 2005;112:3930-6.

- Lucking AJ, Lundback M, et al. Diesel exhaust inhalation increases thrombus formation in man. Eur Heart J 2008;29:3043-51.

- Mills NL, Tornqvist H, et al. Ischemic and thrombotic effects of dilute diesel-exhaust inhalation in men with coronary heart disease. New Engl J Med 2007;357:1075-82.

- Rittinghausen S, Bellmann B, et al. Evaluation of immunohistochemical markers to detect the genotoxic mode of action of fine and ultrafine dusts in rat lungs. Toxicology 2013;303:177-86.

- Kawanaka Y, Matsumoto E, et al. Estimation of the contribution of ultrafine particles to lung deposition of particlebound mutagens in the atmosphere. Sci Total Environ 2011;409:1033-8.

- Valavanidis A, Fiotakis K, Vlachogianni T. Airborne particulate matter and human health: toxicological assessment and importance of size and composition of particles for oxidative damage and carcinogenic mechanisms. Journal Environmental Science Health. Part C, Environmental Carcinogenesis & Ecotoxicology Reviews 2008;26:339-62.

- Roller M. Carcinogenicity of inhaled nanoparticles. Inhalation toxicology 2009;21(Suppl 1):144-57.

è la bibliografia essenziale sui vari danni che il particolato fine provoca, e che non riguarda solo il cancro al polmone; si spazia dal diabete all'ictus.

E questo

- Ware JH. Particulate air pollution and mortality - clearing the air. N Engl J Med 2000;343:1798-9.

è un lavoro che documenta come vi sia una correlazione tra l'inquinamento da particolato fine e varie patologie, ma soprattutto documenta come non vi sia una concentrazione soglia, al di sotto della quale il danno è nullo; è uno dei lavori sui quali è essenzialmente basata la raccomandazione dell'OMS.

E' improbabile che li leggerai (tra l'altro, sono abbastanza noiosi); ma non è necessario che tu lo faccia.

Ti chiederei invece di fare attenzione all'anno di pubblicazione di quest'ultimo lavoro.

Come vedi, gli effetti non soltanto sono noti, ma lo sono da quindici anni.

In questo caso, l'imbroglio è operato non dall'industria farmaceutica sui lavori scientifici, ma dall'industria automobilistica sull'informazione rivolta alla popolazione; pilotata, con ogni probabilità, dall'industria petrolifera.

Già da un pezzo avremmo dovuto cercare un'alternativa, ma un alternativa vera. Come ad esempio l'auto elettrica, ma con un meccanismo "sano" per ricaricare le batterie ed uno altrettanto sano per smaltirle; altrimenti, spostiamo semplicemente il luogo nel quale inquiniamo.

Ha un senso indossare le cinture e vivere in posti così? Ha un senso riempire le città di limiti di velocità nell'assurda pretesa di ridurre un rischio quando l'unico effetto che si ottiene è quello di rallentare ulteriormente il traffico veicolare facendo crescere ulteriormente l'inquinamento?

Dovremmo rifletterci... Qui parliamo di downpipe e ci divertiamo, ma oltre a divertirci dovremmo riflettere...
:mah

:finot
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2705
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 24/03/2015, 17:26

involt ha scritto:
vittocecco ha scritto:Certo... però non credo (magari sbaglio) che una particella faccia male "solo perché è piccola" e sinceramente non saprei dire se, "bruciando" il PM10 (riducendone le dimensioni), tutte le nanoparticelle prodotte siano tossiche come lo sarebbe il PM10 fermato dal DPF...

Be' da un certo punto di vista sarebbe così. Le particelle al di sotto dei 5 micron raggiungono gli alveoli, e lì si accumulano definitivamente. Non vengono rimosse mai nel corso della vita, ma solo portate dai macrofagi nel tessuto interstiziale. Alla lunga, anche particelle inerti provocano un danno che consiste almeno nella fibrosi polmonare. La maggior parte di esse sono cancerogene. Le particelle al di stotto dei 2,5 micron passano la barriera emato-alveolare e se ne vanno in giro; anzichè accumularsi nei polmoni colpiscono altri organi...

E questo vale per qualsiasi tipo di particella di quella dimensione?

involt ha scritto:
vittocecco ha scritto:Sempre fermo restando che anche l'OMS stessa non non credo abbia ancora informazioni assolutamente certe ed inconfutabili sui danni che queste particelle creano all'organismo...

...gli effetti sui quali sono relativamente ben conosciuti.

Beh... non voglio certo invalidare tutti gli studi :risata :pazzo ma spero abbiano considerato la possibilità che ci possano essere concause che possano "falsare" un po' i risultati ottenuti... :mahh

La statistica poi è "un'ottima cosa" che ci permette di ottenere risultati fantastici (ed impossibili da ottenere in qualsiasi altro modo) ma bisogna stare sempre molto attenti (vedi il recente superamento della velocità della luce da parte di alcune particelle :risata)... certo... se studi indipendenti fra loro ottengono gli stessi risultati, la cosa diventa molto più attendibile... :ok
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi involt » 25/03/2015, 11:59

:inot
vittocecco ha scritto:...bisogna stare sempre molto attenti (vedi il recente superamento della velocità della luce da parte di alcune particelle :risata)...


Vitto, sei cattivissimo!!! :mrgreen:
Hai scelto un esempio così limite che più limite non si può!!!
Nel progetto OPERA il rilevamento della possibile esistenza di neutrini superluminali era quasi un "effetto collaterale" dello studio, volto a verificare, analogamente al progetto MINOS, l'oscillazione dei neutrini. I metodi inferenziali usati per stabilire l'esatto momento in cui i neutrini sarebbero stati generati consistevano nel paragonare la dispersione della funzione d'onda con quelle generate matematicamente; se la vuoi mettere così, significa provocare artificialmente diversi tamponamenti a catena e paragonarli con uno realmente accaduto, cercando di generare un danno analogo per capire quale fosse la dinamica del tamponamento originale (detto in maniera molto "analogica"). :mmmm
In condizioni come queste, una minima anomalia (mi pare che una delle scuse addotte fosse un connettore inserito male - cito a memoria) :doh2 porta ad enormi differenze tra i risultati. E questi risultati furono illustrati in conferenza prima che un lavoro scientifico venisse scritto. La scusa ufficiale era quella di mettere a disposizione della comunità scientifica i dati ottenuti prima che essi fossero passati al vaglio di un filtro. :sedere

Ma credo che la motivazione fosse un'altra; è un argomento che spesso qui abbiamo sfiorato, e riguardo al quale la vicenda dei neutrini superluminali costituisce un ulteriore conferma. Un'ulteriore lezione da imparare semmai ce ne fosse bisogno.

L'esistenza di particelle superluminali, specialmente se dotate di una, seppur infinitesima, massa, costringe i fisici di tutto il mondo a rivedere la Relatività (anche quella Speciale). E li costringe anche, alla fine, a trovarsi d'accordo sull'assegnazione di un Nobel. :champ La tentazione è troppo grande; per alcuni almeno, ché altri si dissociarono da tale linea di condotta. :scusa

La ricerca scientifica nella Fisica del XX secolo è piena di queste ...zate: la memoria dell'acqua, la fusione a freddo...Questa tentazione, per conscia o inconscia che sia, intellettualmente onesta o meno che sia, è qualcosa di cui l'essere umano è profondamente intriso, e che deve venire aggirata con gli studi controllati con un riferimento (nel caso farmacologico o placebo o n riferimento di efficacia) in doppio cieco.

Per la natura stessa del problema, i rilevamenti riguardo alle patologie causate dall'inquinamento ambientale non possono essere controllati in doppio cieco; ma sono stati sviluppati una serie di metodi statistici che consentono ugualmente di svincolarsi dalla "voglia di protagonismo" del ricercatore, e pertanto vengono considerati attendibili dalla comunità scientifica internazionale. Inoltre, almeno un paio tra le riviste che hanno pubblicato i lavori di cui sopra si avvalgono di referee attenti e severi; posso menzionare Circulation ed il New England Journal of Medicine. :rulez

I metodi usati in essi si basano su metodi inferenziali distanti anni luce dalla delicatissima complessità di quelli adoperati in OPERA; chiaramente, però, non possono mettere al riparo dagli imbrogli deliberati. C'è da chiedersi però: se in un frangente simile qualcuno volesse deliberatamente imbrogliare (cosa che, ti assicuro in quanto posseggo dati di primissima mano, è molto più frequente di quanto non si immagini), in che direzione lo farebbe? Cosa sarebbe più plausibile, che venisse strombazzata l'esistenza di un pericolo inesistente, oppure che venisse minimizzata quella di un pericolo consistente? :nono

E se non ti viene in mente una pronta risposta, ti invito ad usare il buonsenso, quel buonsenso di cui sembri essere dotato in misura maggiore rispetto alla media: :ok in quali condizioni accade che bruciando idrocarburi ad alto peso molecolare, o additivi a base di tutto ciò che sai, si ottenga qualcosa di non tossico?
:finot

Tieni presente che ciò che trovi nel DPF è semplicemente il prodotto di una prima ossidazione su materiale che era nel tuo serbatoio di carburante. E se vogliamo proseguire sulla strada del buonsenso... immagina di fare un controllo delle emissioni di un'auto durante la rigenerazione del FAP; onestamente, che risultati otterresti, secondo te? E se i risultati che otterresti secondo te dovessero essere uguali a quelli che si otterrebbero secondo me, qual è, alla fine, la funzione del FAP? Semplicemente quella di fare inquinare al di fuori delle condizioni in cui puoi rilevarlo.

Ti considero una persona troppo intelligente :accordo per non vedere questo, e troppo leale per nasconderti dietro spiegazioni che sai essere non vere. L'unico fatto vero è che ognuno di noi pensa come "The Band" di Robbie Robertson: faccio il mio concerto epocale, ci faccio un film, quello che succede dopo non mi interessa. Pensano così i governanti americani e cinesi e non dovremmo farlo noi? Ci hanno chiaramente detto che continueranno ad inquinare fino al 2050, e dovremmo avere scrupoli per il downpipe o il FAP solo perchè ogni tanto montano un rilevatore nel centro storico?

Il mio invito a riflettere, però, riguardava proprio questo aspetto.

Se ci aspettiamo che schioccando le dita, magicamente, milioni di persone cambino la loro condotta da un giorno all'altro e simultaneamente, o siamo bambini, o siamo in malafede. Qualcuno che inizia ci vuole. "Per me va bene, quando lo faranno gli altri lo farò anch'io" è sicuramente una scelta perdente; e a perdere siamo tutti.

Chiaramente, una cosa è sforzarsi da solo, un'altra vedere annullati i propri sforzi; ho smesso di praticare la raccolta differenziata quando ho visto gli addetti che lanciavano sacchetti presi da contenitori diversi nella stessa cassa di raccolta dello stesso motocarro. Ed applicando un concetto analogo, se mi tengo il DPF solo per far bruciare all'auto il suo contenuto e disperderne i fumi nell'aria, non mi trovo in una posizione analoga?
Aderire ad una regola corretta anche se gli altri non lo fanno, o restare aderenti ad una regola corretta anche quando il frutto della tua adesione viene palesemente vanificato, fa una certa differenza.

La stessa differenza, credo, che intercorre tra essere saggi ed essere scemi.

Scusa, anzi scusate tutti, il lunghissimo post...
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2705
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 26/03/2015, 12:59

:risata Hai ragione... sono stato "un po' cattivo" ma è stata la prima cosa che mi è venuta in mente... :bins Ah, questi connettori che non fanno contatto come dovrebbero... :P

involt ha scritto:Tieni presente che ciò che trovi nel DPF è semplicemente il prodotto di una prima ossidazione su materiale che era nel tuo serbatoio di carburante. E se vogliamo proseguire sulla strada del buonsenso... immagina di fare un controllo delle emissioni di un'auto durante la rigenerazione del FAP; onestamente, che risultati otterresti, secondo te? E se i risultati che otterresti secondo te dovessero essere uguali a quelli che si otterrebbero secondo me, qual è, alla fine, la funzione del FAP? Semplicemente quella di fare inquinare al di fuori delle condizioni in cui puoi rilevarlo.

Infatti il punto è proprio questo...
Pensando ad interventi in buona fede (e non mirati a lucro), l'intenzione avuta nell'adottare il DPF era quella di decentrare l'inquinamento da polveri sottili, spostandolo al di fuori dai centri urbani. Le rigenerazioni infatti dovrebbero avviarsi non appena la vettura raggiunge le condizioni di marcia tipiche di un percorso extraurbano (o, a maggior ragione, autostradale)... in questo modo le polveri verrebbero disperse in zone con densità di popolazione ridotta, creando danni a meno persone (statisticamente parlando :D ).
Nella realtà assistiamo poi a genialate del tipo "fino a quando il CC è inserito non faccio rigenerare", così la rigenerazione avviene non appena entro in città :pazzo o a consentire l'avvio della rigenerazione stessa a vettura ferma (più volte mi è capitato di arrivare davanti al portone di casa e veder partire la rigenerazione, obbligandomi quindi a fare un giretto, ovviamente in città)...

Vidi tempo fa (se non sbaglio sull'attendibilissimo e neutrale :risata Quattroruote) uno "studio" riferito proprio a questo problema... se non ricordo male "venne fuori" che la quantità di emissione della vettura dalla fine di una rigenerazione alla fine della successiva non cambiava (e come potrebbe?) ma non ricordo altro (tipo se hanno misurato solo il PM10 o se hanno considerato anche il PM2.5)... quindi potrebbe trattarsi di "qualcosa che non vale niente", anche perché potrebbero avere anche loro (conoscendo un po' il giornale) un "connettore difettoso"... :mahh :bins

Il mio dubbio (o speranza) era sostanzialmente (detto in modo terra-terra): non è che il processo di riduzione di diametro delle particelle le "smembri", trasformandole e riducendone la pericolosità (un po' come fa il catalizzatore)?

Ottimo il ragionamento sulla raccolta differenziata... te ne porto un altro perfettamente in topic: la pulizia delle strade. A Bologna circolano (spero però che non ci siano più) veicoli dotati di spazzole rigide che "puliscono" -oltretutto quasi a secco- :roll: la sede stradale aspirando, in teoria, le polveri sottili (sul cassone infatti troneggia trionfale una scritta del tipo stiamo pulendo la città dalle polveri sottili) ma non ti dico il polverone che si forma attorno a loro! :x Magari hanno un filtro speciale che trattiene solo le polveri sottili e lascia passare quelle grosse ma... mi sembra molto strano :concordo
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi Gigi70 » 13/04/2015, 23:38

Colgo subito l'occasione di farvi una domanda riguardante la Zafira A TDI del 2004 che io posseggo da 10 anni con tanto affetto e che vorrei far guarire da dei piccoli acciacchi, chiedo se uno di voi ha riscontrato dei problemi ai vetri elettrici, che funzionano in modo anomalo, ora vi spiego; ..dalla pulsantiera comandi lato guida, il finestrino post. Dx posso solo farlo scendere e non salire mentre il post sx sale e scende, se invece uso i pulsanti posteriori, quello di dx funziona bene, mentre il sx non va. Vi chiedo....potrebbe essere la pulsantiera comandi lato guida che si è guastata? C'è una possibile centralina vetri? Spero qualcuno gentile mi dia indicazioni per un fai da te in modo da risparmiare un pochino...Grazieee...Notte :D :ciaoz
Gigi70
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 13/04/2015, 12:04
Località: CernuscoS/M
La tua Astra: Astra K
Altra Opel: Elegant TDI

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi iwantyou82 » 24/06/2015, 11:52

mamma mia :paura quante pagine di discussione

ho letto fino alla n° 20 .......mi ci vogliono altre due ore per finire tutto...

Se riuscite a darmi un consiglio sarebbe ben accetto...ho una Zafira 1.9 tdci del 2006 e dopo soli 400 km l'ho dovuta riportare dal conce poichè per la mancata rigenerazione del fap (ha provato due volte ma ero in mezzo al traffico e si è interrotta da sola) si è riversato nell'olio un litrozzo buono di gasolio.

Ora mi vengono le paranoie perche se in soli 400 km ha gia fatto questo casino mi immagino negli anni a venire cosa succedera!

Quindi vorrei levare sto benedetto marchingegno ma non ho ben capito qual'è la soluzione migliore.

Su internet ho trovato i tubi da inserire al posto del predetto filtro. Per la modifica sw ci sarebbe un amico preparatore che si è offerto per una cifra ancora da stabilire (datemi lumi su un importo congruo!).

Un altro mi ha proposto la foratura invece della rimozione.

Cosa potete consigliarmi??
iwantyou82
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 14/06/2015, 22:22
Località: cagliari
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: 1.9 tdci 120 cv

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 25/06/2015, 9:17

iwantyou82 ha scritto:mamma mia :paura quante pagine di discussione

ho letto fino alla n° 20 .......mi ci vogliono altre due ore per finire tutto...

Se riuscite a darmi un consiglio sarebbe ben accetto...ho una Zafira 1.9 tdci del 2006 e dopo soli 400 km l'ho dovuta riportare dal conce poichè per la mancata rigenerazione del fap (ha provato due volte ma ero in mezzo al traffico e si è interrotta da sola) si è riversato nell'olio un litrozzo buono di gasolio.

Ora mi vengono le paranoie perche se in soli 400 km ha gia fatto questo casino mi immagino negli anni a venire cosa succedera!

Quindi vorrei levare sto benedetto marchingegno ma non ho ben capito qual'è la soluzione migliore.

Su internet ho trovato i tubi da inserire al posto del predetto filtro. Per la modifica sw ci sarebbe un amico preparatore che si è offerto per una cifra ancora da stabilire (datemi lumi su un importo congruo!).

Un altro mi ha proposto la foratura invece della rimozione.

Cosa potete consigliarmi??

Eh... io, se proprio lo devi fare, sarei per la rimozione (come feci sulla mia) ma è vitale che la disabilitazione software venga fatta ad hoc da una persona che lo sappia fare e/o che utilizzi un software automatico che funzioni a dovere. Nel mio caso (ma parlo di 6/7 anni fa), era indispensabile aprire la centralina e lavorarci via BDM perché tramite OBDII non si riusciva a disabilitare completamente i controlli relativi al DPF
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi StenoZafira » 10/08/2015, 0:02

Buona sera!
Sapete mica se è possibile la rimozione in modo reversibile del fap e conseguente rimappatura centralina per la mia auto in firma?
Grazie infinite! :thx
OPEL Zafira 1.9 16V CDTI/150CV cat Cosmo 6 marce, tetto SkyFlex cerchi in lega 18" sensori di parcheggio EPS DUAL 2.0
Retrocamera posteriore (work in progress!)
StenoZafira
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 01/05/2015, 1:37
Località: Follonica (GR)
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: Zafira 1.9 16V CDTI/150CV Cosmo
Altra Opel: Opel Corsa D 1.2 Enjoy trasformata GPL
EX Opel Zafira Elegance 2.0 dti

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi satyrvts » 14/08/2015, 13:58

ciao ragazzi, lunedì compro una Zafira 1.9 cdti 120cv... il precedente proprietario ha fatto sostituire il DPF 2 mesi fa, per cui è nuovo... considerando che io uso l'auto per lo più in città per micro spostamenti secondo voi mi conviene defappare subito o provare a vedere lo stesso come va dato che è nuovo nuovo?
Zafira B 1.9 TDCI 120CV Enjoy 2008
satyrvts
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/08/2015, 13:39
Località: Genova
La tua Astra: Zafira A
Altra Opel: Zafira B 1.9 CDTI 120CV Enjoy

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 24/08/2015, 16:48

StenoZafira ha scritto:Buona sera!
Sapete mica se è possibile la rimozione in modo reversibile del fap e conseguente rimappatura centralina per la mia auto in firma?
Grazie infinite! :thx

Certo. Feci la stessa cosa sulla mia... l'importante è che la persona che lo fa ne abbia voglia e tu non voglia risparmiare troppo... :concordo
Se leggi il topic c'è scritto come feci io... Armati di pazienza... :ok
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi mg1980 » 26/09/2015, 16:26

Salve a tutti, è un po' che seguo questo argomento, e adesso mi sono deciso a defappare la mia Zafira.
Qualcuno sa consigliarmi la migliore soluzione (rapporto qualità-prezzo) e dove posso rivolgermi visto che abito nel basso mantovano al confine con veneto ed Emilia?
Zafira B - 1.9 cc 120cv 8v Enjoy motore Z19DT
mg1980
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/11/2008, 18:20
Località: Ostiglia
La tua Astra: Zafira B
Caratteristiche: 1.9 cc 120cv 8v Enjoy motore Z19DT

Re: Rimozione FAP (o meglio DPF) [TOPIC UFFICIALE]

Messaggiodi vittocecco » 28/09/2015, 13:49

mg1980 ha scritto:Salve a tutti, è un po' che seguo questo argomento, e adesso mi sono deciso a defappare la mia Zafira.
Qualcuno sa consigliarmi la migliore soluzione (rapporto qualità-prezzo) e dove posso rivolgermi visto che abito nel basso mantovano al confine con veneto ed Emilia?

A me la disabilitazione SW la fece Carburatori Bergamo mentre della modifica HW se ne occupò un marmittaio di Piacenza.
Difficile parlare di rapporto qualità prezzo perché dipende tutto dal valore che dai tu al fatto di poter tornare originale e recarti alla revisione in perfetta regola... :mahh
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

PrecedenteProssimo

Torna a [ASTRA H] Tuning Meccanico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite