Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

I cuori delle nostre auto.

Moderatori: Moderatori, Moderatore Mensile, Esperto Tecnico

Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi sabino23 » 26/10/2018, 23:42

Ciao vi volevo chiedere se qualcuno di voi ha provato ad utilizzare olio esausto +gasolio e se ha avuto problemi dato che ci vorrei provare anch'io con la mia astra visti i costi proibitivi del gasolio. Grazie in anticipo. Sabino
Opel astra blu enjoy 1900 diesel 120 cavalli 16 valvole
sabino23
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 05/05/2016, 18:15
Località: lavello
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: opel astra 5P
Altra Opel: Enjoy 1900 diesel 120 cavalli

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi involt » 27/10/2018, 19:40

Olio di che tipo? Dell'olio di semi [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!].
Se ti riferisci all'olio motore, invece... hai un'idea del fumo (e della puzza) che farebbe?
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2698
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi Robiz87 » 27/10/2018, 20:33

Senza contare il lato legale. Olio di semi o olio esausto per la legge italiana è illegale e se ti beccano sono ca..i amari. Si parla di evasione fiscale se non vado errato, con una multa da cifre a 3 zeri come minimo. Secondo me il gioco non vale la candela. Senza contare il lato meccanico che non so quanto agli iniettori possa piacere l'olio
Opel Astra 3p 1.7 DTI 75 cv cerchi da 16 project total black. Lavori eseguiti finora, ritappezzato cielo, sostituzione fari anteriori, eliminazione graffi ed ammaccature, sostituzione accendisigari con doppia presa usb, luci posizione a led, anabbaglianti Philips X-treme vision, oscuramento vetri e fascia parasole sul parabrezza con pellicola suntek hp 05. Prossimo lavoro in previsione presa accendisigari al posteriore e nel bagagliaio
Ex Audi A3 1.9 TDI 110 cv Highlander
Robiz87
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 28/11/2016, 20:47
Località: Grottazzolina
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: 3P 1.7 DTI 75 cv

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi sabino23 » 28/10/2018, 10:04

Se non si supera il 15-20% di olio è legale dato che si tratta solo di un additivo
Opel astra blu enjoy 1900 diesel 120 cavalli 16 valvole
sabino23
Neo Astrista
Neo Astrista
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 05/05/2016, 18:15
Località: lavello
La tua Astra: Astra H
Caratteristiche: opel astra 5P
Altra Opel: Enjoy 1900 diesel 120 cavalli

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi Utente » 28/10/2018, 13:53

leggevo tempo addietro di miscele olio di girasole, colza e acetone o altri solventi e petrolati, 50 olio 50 gasolio, un pò di benzina, ma aldilà degli iniettori,sembrerebbe che gli oli vegetali hanno la simpatica abitudine di far depositare sui condotti il grasso ivi contenuto e alla lunga ostruirli.
Immagine
Sebbene una buona soluzione può essere applicata con successo a quasi tutti i problemi, la causa principale dei problemi sono le soluzioni, e ogni soluzione genera nuovi problemi. (semi cit. Sevareid, Murphy)
Zafira A 1.6 101cv (z16xe), Clio k4j710
Utente
Astrista Esperto
Astrista Esperto
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 10/01/2013, 16:21
Località: To, più o meno
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: 1.6 Z16XE Elegance
Umore: mah

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi involt » 28/10/2018, 15:15

Utente ha scritto:leggevo tempo addietro di miscele olio di girasole, colza e acetone o altri solventi e petrolati, 50 olio 50 gasolio, un pò di benzina, ma aldilà degli iniettori,sembrerebbe che gli oli vegetali hanno la simpatica abitudine di far depositare sui condotti il grasso ivi contenuto e alla lunga ostruirli.


Come si diceva nel thread il cui link avevo postato sopra, gli oli vegetali contengono trigliceridi. Questi alle alte temperature polimerizzano formando cere e lacche, che si depositano su fasce ed iniettori, danneggiando progressivamente il propulsore.

La soluzione è eliminare i trigliceridi; il processo chimico più frequentemente utilizzato è la transesterificazione. Richiede l'alcol metilico e l'apposita attrezzatura, più una certa mole di lavoro.

Qualche tempo fa era sul Web un sito sul quale un americano descriveva ciò che lui faceva per ottenere il biocarburante. Aveva un accordo con i fast food della zona, che gli conservavano l'olio usato. Periodicamente si faceva il giro, e lo raccogliaeva. Aveva un capannone nel giardino di caso dove lo conservava, insieme ai reagenti ed all'attrezzatura. Nei weekend si dedicava alla purificazione degli oli, filtrandoli ed eliminando i trigliceridi, ed ottenendo un bio carburante anche più "pulito" del gasolio, ma con un contenuto energetico lievemente inferiore. L'auto aveva delle prestazioni leggermente ridotte, ma non passava mai alla pompa di benzina.

In compenso, però, passava sempre dai friggitori della zona, e passava il weekend a lavorare. O lo fai per passione, o te ne freghi del tuo motore, oppure conviene passare alla pompa...
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2698
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi Robiz87 » 29/10/2018, 0:49

E comunque gli iniettori sono una parte da tenere in considerazione in quanto l'olio ha una viscosità maggiore rispetto al gasolio e quindi per spruzzare ad alta pressione sforzerebbe di più e sul lungo termine quando sotto sforzo morirebbe prematuramente, no parliamo di motori a pompa meccanica che digeriscono di tutto. Senza contare il tempo da impiegare per preparare l'olio da mettere nel serbatoio e i vari ingredienti per trattarlo. Quindi a mio parere il "risparmio" oltre ad essere esiguo per via dei vari "ingredienti", alcool ecc, si annulla con il tempo che impiegheresti per il tutto. Poi ognuno sul suo motore fa ciò che vuole, ma il motore diesel moderno lavora con pressioni troppo elevate per poter digerire viscosità maggiori. Secondo me a fare ciò l'unico che ai guadagnerà sarà il tuo meccanico. Se vuoi risparmiare vai di metano e vedi che risparmi non intrugli da yppye o come si scrive con il rischio di fare danni
Opel Astra 3p 1.7 DTI 75 cv cerchi da 16 project total black. Lavori eseguiti finora, ritappezzato cielo, sostituzione fari anteriori, eliminazione graffi ed ammaccature, sostituzione accendisigari con doppia presa usb, luci posizione a led, anabbaglianti Philips X-treme vision, oscuramento vetri e fascia parasole sul parabrezza con pellicola suntek hp 05. Prossimo lavoro in previsione presa accendisigari al posteriore e nel bagagliaio
Ex Audi A3 1.9 TDI 110 cv Highlander
Robiz87
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 28/11/2016, 20:47
Località: Grottazzolina
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: 3P 1.7 DTI 75 cv

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi Utente » 29/10/2018, 1:19

involt ha scritto:
Utente ha scritto:leggevo tempo addietro di miscele olio di girasole, colza e acetone o altri solventi e petrolati, 50 olio 50 gasolio, un pò di benzina, ma aldilà degli iniettori,sembrerebbe che gli oli vegetali hanno la simpatica abitudine di far depositare sui condotti il grasso ivi contenuto e alla lunga ostruirli.


Come si diceva nel thread il cui link avevo postato sopra, gli oli vegetali contengono trigliceridi. Questi alle alte temperature polimerizzano formando cere e lacche, che si depositano su fasce ed iniettori, danneggiando progressivamente il propulsore.

La soluzione è eliminare i trigliceridi; il processo chimico più frequentemente utilizzato è la transesterificazione. Richiede l'alcol metilico e l'apposita attrezzatura, più una certa mole di lavoro.

Qualche tempo fa era sul Web un sito sul quale un americano descriveva ciò che lui faceva per ottenere il biocarburante. Aveva un accordo con i fast food della zona, che gli conservavano l'olio usato. Periodicamente si faceva il giro, e lo raccogliaeva. Aveva un capannone nel giardino di caso dove lo conservava, insieme ai reagenti ed all'attrezzatura. Nei weekend si dedicava alla purificazione degli oli, filtrandoli ed eliminando i trigliceridi, ed ottenendo un bio carburante anche più "pulito" del gasolio, ma con un contenuto energetico lievemente inferiore. L'auto aveva delle prestazioni leggermente ridotte, ma non passava mai alla pompa di benzina.

In compenso, però, passava sempre dai friggitori della zona, e passava il weekend a lavorare. O lo fai per passione, o te ne freghi del tuo motore, oppure conviene passare alla pompa...


del tipo avevo sentito anch'io, forse nel solito sketch pseudoinformativo fomentatore delle iene. come dicevi te, se arriverà qualcosa agli iniettori perchè quelli col 1.5dci raccontavano di casi di condotti ostruiti appena l'olio prendeva un pò di freddo a meno di riscaldatori e altre modifiche abbastanza invasive se non più di una trasformazione legale in bifuel a gas, l'olio vegetale incombusto arriverà prima o poi anche nella coppa dell'olio con conseguenze altrettanto se non più nefasti di questi con miscela 50/50 dopo circa 85000 km
Immagine
Immagine
Immagine

sarà una goduria poi per il meccanico dover assumere un lavapiatti per scrostare tutto :lol:
Immagine
Sebbene una buona soluzione può essere applicata con successo a quasi tutti i problemi, la causa principale dei problemi sono le soluzioni, e ogni soluzione genera nuovi problemi. (semi cit. Sevareid, Murphy)
Zafira A 1.6 101cv (z16xe), Clio k4j710
Utente
Astrista Esperto
Astrista Esperto
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 10/01/2013, 16:21
Località: To, più o meno
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: 1.6 Z16XE Elegance
Umore: mah

Re: Biodiesel fai da te: olio fritto+gasolio

Messaggiodi involt » 29/10/2018, 7:13

Utente ha scritto:del tipo avevo sentito anch'io, forse nel solito sketch pseudoinformativo fomentatore delle iene...


No, no... è un americano. Ho ritrovato il [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]... :)
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2698
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013


Torna a [ASTRA H] Motori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti