SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Qui parliamo di informatica e della tecnologia in genere

Moderatori: Moderatori, Moderatore Mensile

SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 21/08/2017, 10:13

Non ho mai scritto "recensioni"; e probabilmente non è che ne sia capace. E' solo che i miei familiari mi hanno voluto regalare (contro la mia volontà, sia chiaro :badboy ), uno smartwatch, il Gear S3 della Samsung.

E questo perchè il Samsung Gear S3 sarebbe uno smartwatch orientato al "fitness", in senso lato. Oltre a consentire infatti l'interfacciamento con lo smartphone per le funzioni connesse a chiamate e messaggistica, è equipaggiato con ricevitore GPS, sensore di rilevamento della frequenza cardiaca, giroscopio ed accelerometro.

Sono molti ormai gli smartwatch sul mercato che presentano tali caratteristiche; Gear S3 però ha una serie di applicazioni orientate all'attività fisica, o al "benessere", e molte altre sarebbero installabili gratuitamente.

Il Gear S3 è un dispositivo di fascia alta, soprattutto nei costi. Ha un aspetto estremamente gradevole in ambedue le versioni ("Classic" e "Frontier"), una cassa in metallo, ed un display circolare Super AMOLED protetto da GorillaGlass, che giustificherebbero il costo. Il display può riprodurre una serie di quadranti di oroogio, con diversi stili, dall'aspetto davvero gradevole e particolari molto curati; addirittura, durante il movimento del polso viene simulato il riflesso della luce sul fondo del quadrante. Al di là, però, degli aspetti estetici, indubbiamente validi, ciò che si richiede ad un dispositivi del genere è la funzionalità; è infatti possibile acquistare dei veri orologi con un'estetica comparabile per molto meno dei 350 euro che occrorrono per il Gear S3.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Le caratteristiche salienti di cui Samsung si vanta (e che, anch'esse giustificherebbero il costo) consistono in un chipset Exynos 7270, Dual 1.0GHz con 768 Mb di memoria per il sistema operativo più 4 Gb di memoria per i dati, nonchè connettività BT e WiFi. Il sisema operativo non è un Android, ma è il TizenOS; Samsung comunque garantirebbe una compatibilità totale verso (alcuni) sistemi Android, e parziale con Apple iOS.

UTILIZZO GENERICO

L'interfacciamento con lo smartphone richiede l'installazione di un'app e di un paio di plugin. Se questa operazione risulta "flawless" (come direbbero gli anglosassoni) per gli smartphone Samsung, la musica cambia radicalmente quando si comincia a guardare verso altri fabbricanti.

L'abbinamento con iPhone, sebbene con le limitazioni descritte da Samsung, è semplice e lineare. Ciò non sorprende. Se infatti da un lato Samsung deve comunque privilegiare i propri prodotti, dall'altro non avrebbe potuto rinunciare totalmente all'enorme platea di utenti Apple. Da qui il compromesso: funziona, ma non tutto. Però, ciò che funziona, funziona bene.

Lo stesso non può dirsi per gli smartphone Android. Su alcuni tutto funziona come dovrebbe. Ma ad esempio sui cellulari con schermi da tablet (ne posseggo due) l'app Samsung non può essere installata. Su altri cellulari si installa l'app, ma i plugins crashano.
:mah

Insomma, se si si vuole la certezza di un funzionamento senza intoppi, occorrerebbe possedere un Galaxy. ;-)

Con i telefoni con i quali funziona, da questo punto di vista le funzionalità sono quelle di un portale BT per automobile: si possono eseguire e ricevere chiamate, e leggere ed inviare messaggi. E proprio come per un portale BT di un'automobile, la privacy delle chiamate va a farsi benedire... con la differenza che in automobile possono ascoltarvi solo i passeggeri, mentre con il Gear S3 chiunque si trovi nei paraggi ascolta la vostra telefonata. All'infuori di situazioni particolari, un buon auricolare BT è già molto meglio. :angelface

UTILIZZO SPORTIVO

E qui, come suol dirsi, "casca l'asino" (posto che il povero ciuchino sia riuscito a mantenersi sulle gambe mentre si destreggiava fra smartphone di produttori vari... :mahh)

Il Gear S3 viene infatti pubblicizzato come "resistente all'acqua ed alla polvere"; il che è un modo elegante per informare l'utente che esso non è impermeabile.

In altri termini, non solo non potete portarlo sott'acqua (limitazione accettabile per uno smartwatch), ma non potete neanche farvi il bagno o la doccia indossandolo.

Se il problema del bagno vi appare trascurabile, e limitato soltanto al nuoto, provate a pensare a chi pratica il triathlon. Non solo non può usarlo nell'allenamento in acqua, ma se volesse usarlo in gara sarebbe costretto a toglierlo prima della prova di nuoto.

Ma la limitazione maggiore non è questa. Io, ad esempio, durante l'attività fisica aerobica (ad esempio corsa) o di resistenza (ad esempio allenamento in circuito) sudo in una maniera impressionante (nel senso letterale del termine - alcune persono sono realmente rimaste impressionate). :paura Per una persona come me, l'uso durante la corsa, il ciclismo, il circuit training è assolutamente precluso, pena la distruzione in tempi brevi del giocattolino. :merd
Per me, e per quelli come me, l'uso dello smartwatch sarebbe limitato a sedute di allenamento di potenza, oppure di resistenza con pause lunghe; ma posso davvero utilizzarlo per questo? :uhm

Qualcosa che faccio al mattino prima di andare al lavoro, anche se non tutte le mattine, è una forma di attività fisica che non è un vero allenamento in circuito, né ripetute, né resistenza, etc. in pratica, eseguo degli esercizi nei tempi tra un'attività pratica ed un'altra (sbarbarmi, rifare il letto, controllare la posta, etc.)
Tra gli esercizi eseguiti, vi sono, ad esempio, due o tre serie da 40 ripetizioni di "squat" eseguite impugnando due manubri da sei kg ciascuno. Le prime sedici sono eseguite tenendo le braccia flesse; ma, per questo motivo, il Gear S3 non le rileva correttamente. Le otto successive sono eseguite tenendo le braccia completamente abdotte (estese lateralmente); poichè nel piegarsi sulle gamebe le braccia, caricate dai pesi, oscillano, il Gear S3 rileva il doppio dei piegamenti. E così via. :ohoh

E poichè sono peloso come una scimmia (no. non è vero, sono peloso, ma non come una scimmia; sono dispettoso come una scimmia) il rilevamento della frequenza cardiaca è molto approssimativo; neanche questo dato può venire utilizzato. :azz

UTILIZZO PERSONALE


Non posso usarlo come un normale smartwatch perchè è incompatibile con i miei telefoni. Non posso usarlo come cardiofrequenzimetro e strumento di allenamento perchè lo distruggerei... come lo uso, allora?

Lo tengo al polso, e guardo l'ora. Se voglio controllare la mia frequenza cardiaca a riposo, anzichè contare le pulsazioni dell'arteria radiale, lo assesto per bene sul polso, e lui rileva correttamente. Mi conta il numero dei passi, rileva se salgo le scale, ed inserisce tutto ciò nel computo delle calorie, sommandole a quelle del metabolsmo basale. :mahh

E' un gadget, insomma. Costoso. Molto costoso. Con una cifra di gran lunga inferiore si sarebbe potuto acquistare un cardiofrequenzimetro VERO, che avrebbe potuto rilevarmi costantemente le variazioni durante le ripetute in salita, o durante mezz'ora di circuit training. Con il quale avrei potuto correre dallo stadio fino al mare, e poi decidere di farmi una nuotata senza problemi. :surf O semplicemente tornare da un allenamento e infilarmi sotto la doccia

Ma per non deludere i miei, devo fingere di esserne entusiasta. E poichè non posso neanche acquistare un cardiofrequenzimetro nuovo, altrimenti mangerebbero la foglia ("ma a che ti serve, scusa? Non ti abbiamo regalato questo magnifico orologio?"), l'unico sfogo possibile è questa (pseudo) recensione; tanto, i miei non leggono il forum (però se lo legge Samsung, mi gambizzerà...) :cecchino

Sperando che possa servire a qualcuno di voi in procinto di gettare via trecentocinquanta euro :no
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 21/08/2017, 10:34

Ti ringrazio per la tua recensione che trovo molto precisa ed utile. Dopo anni di smartphone, mi sono regalato anche io uno smartwatch. Ma anziche andare sui marchi blasonati ho deciso di acquistare un modello cinese. Sia chiaro non per sole questioni economiche (COSTA UNA SCIOCCHEZZA) ma perchè ho bisogno di un orologio che mi eviti di portare lo smartphone, che abbia il cardio, il gps e la funzione musica.
Corro mediamente tra le 3 e 5 volte a settimana, 6-7 km al giorno e poi faccio esercizi fisici.
Il candidato ideale era il tomtom spark 3 Cardio + Music + GPS, alla modica cifra di 249 euro su amazzonia.
Poi ho trovato uno smartphone cinese, il Makibes G05 che per 60 euro (spedito DHL) mi offre anche altre funzioni (spero).
l'ho preso in pre-ordine, mi verrà spedito questa settimana e poi includerò in questo 3d le mie impressioni.
Ecco il link con le info:

http://www.geekbuying.com/item/Makibes- ... 83631.html
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 21/08/2017, 10:41

Gundam75 ha scritto:Ti ringrazio per la tua recensione che trovo molto precisa ed utile. Dopo anni di smartphone, mi sono regalato anche io uno smartwatch. Ma anziche andare sui marchi blasonati ho deciso di acquistare un modello cinese. Sia chiaro non per sole questioni economiche (COSTA UNA SCIOCCHEZZA) ma perchè ho bisogno di un orologio che mi eviti di portare lo smartphone, che abbia il cardio, il gps e la funzione musica.
Corro mediamente tra le 3 e 5 volte a settimana, 6-7 km al giorno e poi faccio esercizi fisici.
Il candidato ideale era il tomtom spark 3 Cardio + Music + GPS, alla modica cifra di 249 euro su amazzonia.
Poi ho trovato uno smartphone cinese, il Makibes G05 che per 60 euro (spedito DHL) mi offre anche altre funzioni (spero).
l'ho preso in pre-ordine, mi verrà spedito questa settimana e poi includerò in questo 3d le mie impressioni.
Ecco il link con le info:

http://www.geekbuying.com/item/Makibes- ... 83631.html


Sembra interessante. Ma continuo ad essere convinto che un buon cardiofrequenzimetro dedicato, con le sole funzioni "base", ma che consenta, ad esempio, l'inserimento della VO2 per i calcoli, resti insuperabile. Hai quello che ti serve veramente, senza fronzoli, ma con il massimo dell'affidabilità e della semplicità di utilizzo.

Meno giocherelli e più lavori... :mrgreen:
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 21/08/2017, 15:52

ti dirò, il cardio l'ho sempre usato con la fascia, che non sempre ho trovato precisa. Non ho ovviamente un polar o garmin (che sono il top) ma capire la frequenza cardiaca aiuta a conoscere meglio il proprio corpo e le proprie perfomance.
Detto questo, non mi aspetto miracoli dal mio smartwatch ma se riesce ad essere sufficientemente preciso, e la batteria durare il giusto potroò ritenermi soddisfatto.
Mi spiace che i software blasonati non supportino il mio watch, ma è un rischio che per 60 euro posso correre.
Al massimo, qualora dovessere essere una ciofeca, posso sempre conitnuare ad usare il mio p9 lite e godermi la musica ed il gps
Ultima modifica di Gundam75 il 21/08/2017, 17:58, modificato 1 volta in totale.
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 21/08/2017, 16:40

Il primo che ebbi con la fascia era un Vetta abbinato all'odometro per la bici. Fui però costretto a realizzare delle protezioni in cellophane tenute in sede da un elastico per evitare che si bagnasse con il sudore. Un brutto giorno una delle protezioni si spostò, con i movimenti del torace, e l'elettronica presente nel rilevatore si distrusse.

Ebbi poi un Polar, con elettronica a tenuta stagna. Era di una precisione sconvolgente; purtroppo, però, il rilevatore andava spedito in fabbrica per la sostituzione della pila a pastiglia. In realtà la Polar eseguiva la sostituzione presso i negozi autorizzati; ma non lo feci mai, ed allo scaricarsi della pila lo misi da parte. Il dispositivo esiste ancora, e dopo dodici anni di strapazzi funziona alla perfezione; lo uso come cronometro.

Ebbi poi un Timex, con fascia pettorale impermeabile e pila sostituibile dall'utente; ma la qualità non era certo quella del Polar, e si distrussero cinturino e pulsanti.

Se riesco, per le attività "sul campo" cerco di ripristinare il Polar; il Gear S3 lo utilizzerò per giocare a casa. Ho potuto verificare, oggi, che anche nel rilevare i movimenti durante le serie di addominali, etc. è approssimativo.

Se il tuo funzionerà come il mio, per sessanta euro si può anche fare. Magari funziona meglio del mio, ed a meno di un quinto del prezzo. Facci sapere... :)
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 21/08/2017, 17:19

Volentieri. Volendo ci sarebbe anche Samsung gear fit che sul sito eglobalcentral.eu costa 110 euro. Se si sbrigano a spedire riesco a fare una recensione entro il mese...
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 24/08/2017, 6:55

Vi aggiorno dopo un po' di tempo di utilizzo quotidiano...

La rilevazione della frequenza è difficoltosa. Il giocattolino la esegue ad intervalli regolari (credo un'ora) tenendolo al polso; ma quando non riesce riprova senza dire nulla. Diversa è la faccenda se gli si chiede di farlo; il 30% delle volte non riesce a rilevarla.

Nel traffico, io ho una guida, per così dire... dinamica? :mrgreen: Tra l'altro (sempre nel traffico, non in altre occasioni) tengo il volante praticamente solo con la mano sinistra, del braccio sul quale indosso il Gear, che quindi si muove con certe velocità e frequenza :guida . Evidentemente, il giocattolo esegue periodicamente una determinazione GPS della posizione; ma non ha mappe, e quindi può solo calcolare la velocità media per coprire la distanza lineare tra le posizioni. Che è evidentemente di gran lunga superiore a quella realmente percorsa in automobile (curve, percorsi obbligati, etc.) così come inferiore rssulta la velocità media. In pratica, in automobile, nel traffico, io percorro la distanza in linea d'aria (retta) tra due punti alla stessa velocità alla quale potrebbe venire percorsa in bicicletta ad una certa velocità. Mettendo in relazione tali spostamenti con i movimenti del braccio, il giocattolino ritiene che io stia andando in bici, e, quando vado al lavoro in auto, si spertica in complimentoni per le pedalate.

Per quel che riguarda età, altezza e peso, ha degli standard (abbastanza larghi) riguardo a quella che dovrebbe essere la frequenza cardiaca a riposo, che secondo lui, per me, dovrebbe essere compresa tra 61 e 77 battiti al minuto. Ma io ho una frequenza a riposo compresa tra 51 e 56 battiti al minuto, così secondo lui sono sempre al di sotto del range. Ora, poichè è così da giorni, le situazioni potrebbero essere solo due:

1) ho un blocco senoatriale, una patologia del sistema nervoso autonomo o un'ipotiroidismo, e così sono malato. In quel caso dovrebbe allarmarsi ed avvertirmi
2) ho una bradicardia sinusale, o assumo un betaloccante, così quella è la mia frequenza "naturale". Dopo tempo allora dovrebbe averlo imparato, e correggersi.

Non fa nessuna delle due. Continua a ripetere che sono fuori dal range, e basta.

Per quel che riguarda l'attività fisica ripetitiva (squat, crunch, etc.). Se il movimento del braccio risluta difforme da quello che lui si aspetta, come detto prima, non rileva la ripetizione, oppure la rileva anche se non è stata eseguita.

Insomma, è un gadget. Assolutamente inutilizzabile anche per un minimo di attività fisica "vera"
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 24/08/2017, 11:49

Premetto che il mio è ancora in Cina..... Ma penso che ci voglia un suunto o un Garmin professionale per il training vero.
Anche dal mo non mi aspetto miracoli. Voglio solo evitare lo smartphone durante la corsa.
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 24/08/2017, 13:13

Il mio vecchio Polar, pur appartenendo ad un'altra generazione:

1) aveva in memoria le tabelle per la VO2 e la frequenza target in rapporto all'età
2) rilevava la frequenza cardiaca in tempo reale ed in maniera continuativa per l'intero allenamento, e con precisione assoluta
3) consentiva di impostare i livelli, o lo faceva automaticamente, di frequenza da mantenere
3) computava il consumo calorico sulla base dell'incremento della frequenza cardiaca rispetto al valore di base
4) forniva una stima di massima riguardo a quanto, del consumo calorico, venisse dalle riserve adipose
5) consentiva di inserire manualmente la frequenza basale, la frequenza massimale, ed anche il valore di VO2 qualora ricavato in modo più preciso da misurazioni effettive
6) forniva un riepilogo settimanale dell'attività svolta sia in termini di tempo, sia di calorie, sia di frequenza, con grafico ad istogramma
7) permetteva di trasferire i dati su qualunque PC dotato di microfono, avvalendosi del minuscolo altoparlante piezoelettrico che incorporava.
8 ) consentiva di disegnare un logo personale e trasferirlo sul quadrante (monocromatico, a cristalli liquidi) tramite gli altoparlanti del PC

oltre alle normali funzioni di sveglia, calendario, timer...

...e tutto questo in un orologino microscopico e leggerissimo, sebbene realizzato con una tecnica che adesso appare preistorica.

Certo, non aveva il GPS; ma questo, per un allenamento "non narcisistico", è qualcosa di assolutamente inutile :mah
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 26/08/2017, 14:14

Vi fornisco ulteriori aggiornamenti sul giocattolo.

Ieri purtroppo ho fatto tardissimo; l'estate è, per gli spostamenti aerei, una vera piaga; così sono rientrato a casa alle 23.30, e sono stato costretto ad andare a dormire alle 1.04. Mi sono quindi svegliato tardi, sole alto ed un caldo maledetto. "faccio una ventina di minuti di corsa" ho pensato "e solo un po' di sbarra seguita da un circuito molto breve. La condizione idela per provare l'aggeggio sul campo".

Ho scelto l'opzione "Corsa -> jogging moderato". Mi ha chiesto "Vuoi attivare il rilevamento della posizione?" "Si, certo."

Corro in un parco, molto grande, con almeno due strade, lunghe, che lo attraversano. Il rumore di fondo, tra automobili e cicale, era notevole. Una pseudo voce femminile gracchiava dal giocattolo, ma non riuscivo a capire cosa dicesse. Inoltre, essendo io ormai anziano, le scritte troppo piccole che compaiono sul display, mentre si muove lui e mi muovo io, non rirsco a distinguerle bene; avrei bisogno almeno di fermarmi. Ed in aggiunta a tuto ciò, nei tratti battuti dal sole il display super AMOLED si trovava comunque alle corde.

Comunque sia, per i primi cinque minuti tutto bene; quindi ho iniziato un tratto in salita. E' lungo, più di mezzo chilometro, ma non ripido. "Trrrrr, trrrr..." il Gear vibrava. Quello che riuscivo a leggere era "rallenta", ma non le scritte successive.
"Rallenta?!? E perchè mai?!? Non sto andando veloce! Ah, forse è la frequenza cardiaca troppo alta... ma dal GPS dovresti saperlo che siamo in salita, no?" Niente da fare. Trrrr, trrrr..."rallenta". Ho rallentato leggermente, ma niente; continuava imperterrito. Ho pensato: "giunto alla fine della salita torno indietro, In discesa lafrequenza si abbasserà, e la smetterà".

Detto fatto, Ma dopo una ventina di metri di discesa....Trrrr,Trrrr "rallenta". "Ah, allora non è la frequenza cardiaca. E' proprio la velocità!" Al termine della discesa la strada si biforca. A sinistra un pezzzetto di salita, più ripida ma più breve, seguita da una discesa anch'essa breve ma ripida. Ho pensato "Appena inizierò la salita ridurrò la velocità e la smetterà". Niente da fare. Trrr,trrr... "Ah allora non è né la frequenza da sola, né la velocità. Deve essere una combinazione tra le due. In discesa manterrrò questa velocità da salita, ed alla riduzione della frequenza cardiaca vediamo che succede". Dopo qualche metro di discesa percorsa lentamente... Trrr, trrr "Mantieni il ritmo". Ecchccazzo, allora non ti va bene niente! Se mi regolo sulla frequenza non va bene, se mi regolo sulla velocità non va bene, se mi regolo sul passo non va bene.... così, alla fine della discesa ho allungato leggermente. Trrr,trrr "Rallenta". Ho rallentato un po'. Trrr, trrr.... "rallenta". Ho rallentato un altro po'. Trrr, trrr "accelera..." ed una scritta piccola in rosso che non sono stato in grado di decifrare. Ho accelerato decisamente. Trrr, trrrr "Rallemta...." ma vaffanculo!!!!

Non me lo avessero regalato, avrebbe fatto un volo tra i campi.... :mah
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi vittocecco » 28/08/2017, 16:58

:risata Fantastico! :risata
Personalmente... il volo glielo avrei fatto fare "a prescindere" ma è noto... sono un tipo irruento (come diceva un amico) :mrgreen:
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi GabrieleOpel » 30/08/2017, 19:46

Cavoli, voi 2 siete incredibili.

Io del Gear non è ho proprio bisogno
1° Non faccio attività fisica :mrgreen:
2° Mi sembrano delle cavolate colossali, roba da ragazzini :ihihihohohoh
La mia passione : le Opel
Le mie Opel
Opel Zafira 2.0 DTI 16v Comfort 2004 colore Star Silver
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Casablanca White

Le New entry (che si aggiungono al parco auto famigliare)
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Kiwi Green
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Star Silver
Avatar utente
GabrieleOpel
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3709
Iscritto il: 11/04/2016, 20:40
Località: Valsesia
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: 2.0 DTI 16v Comfort 2004
Altra Opel: Agila 1.0 12v Comfort 2003
Umore: Entusiasta

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 31/08/2017, 10:26

vittocecco ha scritto::risata Fantastico! :risata
Personalmente... il volo glielo avrei fatto fare "a prescindere" ma è noto... sono un tipo irruento (come diceva un amico) :mrgreen:


No, non è questo. Magari sei meno vulnerabile a certi stimoli, più equilibrato. E per questo, come ho avuto occasione di dirti altre volte, ti invidio bonariamente. :)


GabrieleOpel ha scritto:Io del Gear non è ho proprio bisogno
1° Non faccio attività fisica :mrgreen:


Questa è una faccenda di scelte personali; ma per il momento non mi sento di condividere la tua. Alla fin fine, l'essere umano è fatto per correre, saltare, arrampicarsi, nuotare, combattere... è strutturato per muoversi con i propri mezzi. Non quelli che acquista in concessionaria, ma quelli che gli ha fornito Madre Natura prima che Dio creasse l'Automobile.

Questo non si può negare, e pertanto non si dovrebbe rinnegare

GabrieleOpel ha scritto:2° Mi sembrano delle cavolate colossali, roba da ragazzini :ihihihohohoh


No, Gabriele, non è così. Il corpo umano è una macchina biologica. E come tutte le macchine, se lo impieghi in maniera sistematica, va controllato e manutenuto, proprio come l'automobile. Il fatto che abbia delle formidabili capacità di compenso e di adattamento non rende automaticamente saggio ignorare le condizioni ed abusare delle capacità. Inoltre, la percezione soggettiva della forma fisica e dei carichi di lavoro è fallace: può spingerti a strafare oppure impedirti di progredire, a seconda delle situazioni. Chiaramente, alla mia età il concetto di "progredire" è fuori luogo (anzi, fuori tempo); però, conoscere lo stato della propria involuzione e l'entità della capacità residue consente di resistere maggiormante all'inevitabile degrado del tempo.

A differenza delle automobili, però, la macchina biologica non può essere elaborata, ma presenta l'invidiabile, per l'automobile, caratteristica di migliorare le sue prestazioni con l'uso, anzichè peggiorarla e richiedere una "messa a punto". Si mette a punto da sola, con l'uso. Perciò Gabriele, esattamente come ti occupi della tua automobile, personalmente o portandola in officina, dovresti occuparti della tua macchina biologica. Dal mio punto di vista, mettere a punto la Zafira ma lasciar perdere il resto non può essere visto come scelta saggia; come dicevo sopra, è una scelta, ma sulla quale, sia razionalmente sia irrazionalmente, non concordo.

E come per un'efficace messa a punto dell'automobile ti avvali di strumenti, così per la messa a punto della macchina "persona", alcuni strumenti sono di un'utilità estrema.

Sul fatto che poi il Gear S3 sia un gadget, uno strumento da ragazzini, concordo; anzi, il significato della mia recensione iniziale era proprio questo: se vi serve uno strumento professionale, state lontani da questo, che di professionale ha solo il costo.

Ma questo non mi sento di dirlo a chi me lo ha regalato, che lo ha fatto con tutto il cuore e ritenendo di farmi cosa graditissima; quando, durante l'attività fisica, lo guardo, anzichè vedere il mio, di cuore che batte, vedo quelli di chi me lo ha regalato. E tanto basta a rendermi pago. :)
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi GabrieleOpel » 31/08/2017, 21:49

involt ha scritto:Questa è una faccenda di scelte personali; ma per il momento non mi sento di condividere la tua. Alla fin fine, l'essere umano è fatto per correre, saltare, arrampicarsi, nuotare, combattere... è strutturato per muoversi con i propri mezzi. Non quelli che acquista in concessionaria, ma quelli che gli ha fornito Madre Natura prima che Dio creasse l'Automobile.

Questo non si può negare, e pertanto non si dovrebbe rinnegare

Ragionamento inoppugnabile, non fa una grinza. E non voglio ( e devo) ribattervi nulla.
Peccato che io sono (ahime) costretto a fare la stessa attività fisica di un gatto persiano per motivi di salute, e già mi rompono i :vago perché spesso e volentieri vado in bici, a mio rischio e pericolo....

involt ha scritto:No, Gabriele, non è così. Il corpo umano è una macchina biologica. E come tutte le macchine, se lo impieghi in maniera sistematica, va controllato e manutenuto, proprio come l'automobile. Il fatto che abbia delle formidabili capacità di compenso e di adattamento non rende automaticamente saggio ignorare le condizioni ed abusare delle capacità. Inoltre, la percezione soggettiva della forma fisica e dei carichi di lavoro è fallace: può spingerti a strafare oppure impedirti di progredire, a seconda delle situazioni. Chiaramente, alla mia età il concetto di "progredire" è fuori luogo (anzi, fuori tempo); però, conoscere lo stato della propria involuzione e l'entità della capacità residue consente di resistere maggiormante all'inevitabile degrado del tempo.

A differenza delle automobili, però, la macchina biologica non può essere elaborata, ma presenta l'invidiabile, per l'automobile, caratteristica di migliorare le sue prestazioni con l'uso, anzichè peggiorarla e richiedere una "messa a punto". Si mette a punto da sola, con l'uso. Perciò Gabriele, esattamente come ti occupi della tua automobile, personalmente o portandola in officina, dovresti occuparti della tua macchina biologica. Dal mio punto di vista, mettere a punto la Zafira ma lasciar perdere il resto non può essere visto come scelta saggia; come dicevo sopra, è una scelta, ma sulla quale, sia razionalmente sia irrazionalmente, non concordo.



Mi trovi assolutamente d'accordo sull'utilizzo anche a livello amatoriale di questi nuovi strumenti tecnologici per monitorare l'attività fisica ( fra l'altro utilissimo per capire i propri limiti e non oltrepassarli, oltre a ottimizzare tempo e risultati), ciò che ritenevo da "ragazzini" (anche se forse il nostro caro Involt ne può far parte per età, non lo è sicuramente per mentalità :concordo ) è il Gear S3 et simillimi, gadget elettronici di consumo fatti per seguire la "tendenza" (in tutto e per tutto, anche nel prezzo).

A questo punto (come tu hai già puntualmente ribadito) coniene puntare su prodotti progettati quasi esclusivamente per tale scopo, che fra l'altro non differiscono molto per prezzo.


Per il valore affettivo:
Niente di più giusto, è comunque frutto di sforzo del nostro caro qualsiasi bene da lui regalato, soprattutto con intenti benevoli.

E poi è quel motivo in più per ricordarci tale persona, tutte le volte che l'oggetto viene usato. :D


P.S.

Tranquillo, Samsung per le tue "critiche" non te ne vorrà, visto ciò che sta passando ora... :asddev
La mia passione : le Opel
Le mie Opel
Opel Zafira 2.0 DTI 16v Comfort 2004 colore Star Silver
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Casablanca White

Le New entry (che si aggiungono al parco auto famigliare)
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Kiwi Green
Opel Agila 1.0 12v Club 2003 colore Star Silver
Avatar utente
GabrieleOpel
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3709
Iscritto il: 11/04/2016, 20:40
Località: Valsesia
La tua Astra: Zafira A
Caratteristiche: 2.0 DTI 16v Comfort 2004
Altra Opel: Agila 1.0 12v Comfort 2003
Umore: Entusiasta

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 11/09/2017, 15:23

Finalmente oggi il mio smartwatch è partito dalla cina!!!!. Arrivo stimato 4-7 gg
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 11/09/2017, 15:49

:ok A presto le tue impresioni, allora!

Io devo dire però che il Gear sta un po' modificando il suo comportamento... non saprei dire se in meglio o in peggio.

Due settimane fa, per la corsa fece partire (spontaneamente) un altro programma. Continuava a dire "Rallenta", "Accelera" e "Mantieni il ritmo"; ma ogni esortazione aveva un significato preciso. All'inizio di ogni mezzo chilometro mi diceva di rallentare, basandosi sulla frequenza, per recuperare. Nella seconda parte mi diceva di accelerare per chiudere il mezzo chilometro con una certa media. Tra le due condizioni "mantieni il ritmo" significava che stavo seguendo il giusto compromesso tra frequenza e velocità; cioè, era una conferma che quello era il ritmo al quale avrei docuto correre. Con questo sistema mi ha fatto raggiungere la frequenza di picco di... 206 bpm :paura , che per la mia età è un risultato strabiliante. Il massimale di un ragazzino di quattordici anni!

Ha anche smesso di pensare che vado al lavoro in bicicletta a medie da professionista. E fin qui sono le note positive. Però...

Nel weekend precedente la temperatura finalmente si era abbassata, dopo settimane di martellamenti. Così, stavo andando verso l'autodromo, dove c'era una gara. La strada che conduce all'autodromo è una provinciale di montagna, curve e tornanti con pendenze non indifferenti.
Col fresco, l'automobilina danzava tra le curve; schizzava da un tornante ad un altro con cambi velocissimi, e trovarsi a 120 km/h era un attimo. Giunto all'autodromo: Trrr Trrr... "Complmenti! Pedalata fantastica!"

PEDALATA FANTASTICA A 120 SUL SALITONE?!?

Ma neanche Superman.. :mahh
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi vittocecco » 12/09/2017, 16:12

:risata D'altra parte l'Intelligenza Artificiale è alle porte e questo dispositivo ne è l'esempio...
Jadine®, Nuova A6 Avant Business Sport 50 TDI quattro tiptronic - MY 2019 - "argento florent"

Alimentata esclusivamente con ENI Diesel+

Fino al 23/05/19: Heidi®, A6 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic (272 cv) - 139.133 Km (ENI Diesel+)

Fino al 18/06/15: "Adelina®", A4 Avant 3.0 TDI V6 Quattro S-Tronic - 142.000 Km (BluDiesel+)

Fino al 30/06/11: "Zaffy®", Zafira B 1.9 CDTI 16V (150->170 CV by DT) Gen 06 [agg. TIS-Web 09/2008]
EGR flangiata e disatt. via SW, IC maggiorato, Aspirazione KD2, DPF rimosso e disatt- via SW -> 185 CV Venduta con 155.000 Km (percorsi tutti a BluDiesel+ e suoi "precursori")
IDS+ & sport switch. Cerchioni MAK Veleno 8x18 e Opel Dynamic 7x17, tutti con ET 35 (+ distanz. da 6). [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!] e [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]
Avatar utente
vittocecco
SOCIO N° 121
The Obstinate
 
Messaggi: 17528
Iscritto il: 19/02/2007, 13:53
Località: Bologna
La tua Astra: Altra Opel
Caratteristiche: Ex Zafira B 1.9 CDTI Cosmo Full Opt
Altra Opel: Difficile... estremamente difficile...
Umore: Stabile

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 12/09/2017, 16:41

vittocecco ha scritto::risata D'altra parte l'Intelligenza Artificiale è alle porte e questo dispositivo ne è l'esempio...


Certamente! Difatti l'intelligenza del dispositivo risulta allineata con quella della media degli individui :mrgreen:

Paragonabile a quella dell'"uomo medio" (che si capisce perchè lo chiamano così... :ciaofuck)
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi Gundam75 » 16/09/2017, 8:21

Arrivato ieri sera

Partiamo dall'estetica: non male, ma per me che non sono un amante degli orologi è piuttosto grande. Il cinturino è sufficientemente grande e con possibilità di trovare la giusta regolazione con facilità

Una volta acceso si nota che si tratta di un "cinese". La grafica è piuttosto semplice, i menu sono in parte in inglese ed in parte in italiano.

Il manuale di istruuzioni è sufficientemente chiaro, fatto con disegni e frecce e permette di districarsi facilmente tra i vari menu.

Per ora non ho inserito nello smartwatch SD e SIM.

Ho impostato i parametri generali (altezza, peso ecc) senza grosse difficoltà. Il touch risponde bane ma non siamo di fronte allo schermo di uno smartphone.

Il cardio è sufficientemente preciso, 67 battiti a riposo (ci siamo), 101 dopo la corsa di stamattna.

Oggi ho utilizzato sia lo smartwatch che lo smartphone per un confronto.

Iniziamo col dire che non è possibile posticipare la partenza: scegli il tipo di allenamento (passi corsa o bici), ti chiede se utilizzare il GPS e poi 3.2.1....GO!!!

Per me non va bene in quanto un paio di minuti la mattina li passo a riscaldarmi da fermo.

il GPS ha impiegato 4 minuti ad agganciare (ma penso sia dovuto al fatto che viene dalla cina e quindi deve ritrovare i satelliti) e sullo schermo si vedono i parametri principali della corsa (media, passo, calorie, durata totale e scorrendo a destra anche il percorso grafico.

Alla fine del mio solito percorso però non ci siamo con le distanze: percorro tutte le mattine 6km mi ha segnato 4,2km.

Voglio dargli un'altra possibilità domani mattina, poi lo rendo con paypal....
Gundam75
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/11/2013, 16:53
Località: Pescara
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Opel Astra J - 1.4T GPL - Elective

Re: SAMSUNG Gear S3: lo smartwatch per tutti (gli ignari)

Messaggiodi involt » 16/09/2017, 14:14

Le funzionalità sembrano, alla fin fine, molto simili a quelle del Gear. Il Gear ha diversi programmi per la corsa, ed alcuni di essi prevedono il riscaldamento; sei certo che il tuo non abbia qualcosa del genere?
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Prossimo

Torna a Informatica & Tecnologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti