racechip XLR

Tutto sull'Astra G

Moderatori: Moderatori, Moderatore Mensile, Esperto Astra G

racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 16/12/2018, 17:34

Salve,
non sono un fanatico del tuning,nè tanto meno delle alte o estreme prestazioni.
Tengo alll'originalità della mia astra g coupè Bertone ma:
1) da sempre l'ho trovata poco reattiva "al pedale", e talvolta, in certe situazioni, una maggiore reattività non guasterebbe, a parità di potenza.
2) il mio Z18XE ha totalizzato quasi 173.000km e va bene, ma vorrei dargli una "rinfrescata" e dotarlo del chip a settaggio variabile che agisce sulla reattività della valvola a farfalla. (https://www.ebay.it/itm/Opel-Astra-Mk4- ... 3418217521).
Lo ammetto, dopo aver istallato i sensori di retromarcia a scomparsa, la telecamera bc30 e il navigatore garmin da 5" inserito nella navi-consol originale opel, modificata; ora mi piacerebbe avere quest'altra ghiera da inserire nella placca in plastica sotto alla leva del freno a mano, sempre che ci sia spazio sotto.
Mi piacerebbe avere le vostre opinioni.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 16/12/2018, 19:33

Sicuramente, la sensazione di reattività fornita dai moduli pedale è evidente. E' il prezzo che viene chiesto per questi aggeggini che è esorbitante; il costo di produzione non supera i 10 €... un furto. Se ne trovi uno usato, prendi quello, anche se magari per il tuo motore è un po' più difficile. Se poi non ti importa di quanto spendi, e magari ti piace averlo nuovo nella scatola, prendilo a cuor lrggero; per quel che riguarda la resa, chiunque lo abbia provato ne è sempre stato più che soddisfatto.
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 16/12/2018, 21:13

10€? per l'elettronica potrà anche essere, ma anche considerando quel un po' di design (la ghiera con le lettere che si illuminano color ambra non mi dispiacciono) e il packaging?
Un prodotto analogo per meno soldi non mi pare ci sia.
Tanto per fare un paragone, secondo te un navigatore garmin tipo nuvi 55 lmt, offerto nuovo sui 150€ quanto costerebbe produrlo? 5-10€ anch'esso?
Una cosa che ho chiesto al venditore del chip XLR (senza avere risposta per ora) era se le differenze nel dispositivo, per ogni modello di auto, consistessero solo negli spinotti di attacco all'acceleratore o anche al chip in se stesso, specifico per ogni auto.
Io lo prenderei anche usato, a trovarlo, ma se per spinotti e soprattutto configurazione del chip deve essere quello specifico per il mio motore, diventerebbe un vero e proprio ago nel pagliaio (tant'è che ne ho trovato solo uno in Germania, ma per un audi e a 150€).
Anch'io ho letto recensioni tutte positive, ma ci sarà da fidarsi?
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 16/12/2018, 23:45

brubeck ha scritto:Tanto per fare un paragone, secondo te un navigatore garmin tipo nuvi 55 lmt, offerto nuovo sui 150€ quanto costerebbe produrlo? 5-10€ anch'esso?


No. Ed è appunto questo il furto. Se vendi 150 € qualcosa che ne costa 50 di produzione è normale. Se vendi 200 € ciò che ne costa 10 è un furto. La ghiera con le lucine, prodotta in una fabbrica cinese, e con una componentistica che viene utilizzata in centinaia di apparecchi diversi costa niente.
Ma non devi fidarti di me. Studia il problema tu stesso. Sui moduli pedale c'è una documentazione, in giro, notevolissima. C'è chi li ha aperti. C'è addirittura chi ha studiato il segnale in uscita paragonandolo all'originale, e ci ha scritto un "white paper" (molto ben fatto, bisogna dire).

Studiare e rendersi conto va bene. Non volerlo fare e chiedere va bene pure. Chiedere senza averlo fatto ma poi obiettare come se lo si fosse fatto... be', va un po' meno bene. :mah

brubeck ha scritto:Anch'io ho letto recensioni tutte positive, ma ci sarà da fidarsi?


Non è questione di "fidarsi"; molti non hanno scritto una "recensione", ma hanno semplicemente raccontato la loro esperienza. Tutte le persone che lo hanno provato ne sono entusiaste. Quello che il tasto SPORT della mia auto fa sul pedale acceleratore è molto simile, e si sente eccome. (anche nei consumi :mrgreen: )
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 17/12/2018, 9:39

Ti ringrazio molto per il tempo che mi dedichi.
Sorvolo sulle cifre in ballo citate, almeno da parte mia a caso, e sulle proporzioni tra prezzo di produzione e vendita che tu ritieni corrette.
La ghiera con le lucine viene fatta in Cina? come tutto oramai, o hai la prova provata del contrario?
Dici che c'è una documentazione in giro notevolissima sui "moduli pedale" e addirittura un whitepaper, ok grazie ancora, cercherò.
Certo, non sono in grado di costruirmene uno e non mi pare esistano prodotti alternativi che, oltre a essere costruiti in Cina abbiano anche un costo cinese.
Sui maggiori consumi, bè mi pare ovvio che sia così, ma con la ghiera (come col tasto sport) uno può decidere se consumare o non consumare.
Grazie ancora.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 17/12/2018, 14:44

Il venditore mi dice che ci sarebbe software ad hoc per ciascuna auto (....)
Mi chiede anche di verificare che il pedale dell'acceleratore sia elettronico.
Sono sicuro che lo sia, ma che devo guardare esattamente?
grazie.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 17/12/2018, 16:51

brubeck ha scritto:Sorvolo sulle cifre in ballo citate, almeno da parte mia a caso, e sulle proporzioni tra prezzo di produzione e vendita che tu ritieni corrette.


Le cifre fanno riferimento al costo corrente della componentistica, ivi presente, venduta all'ingrosso, nonchè a quello dei cablaggi e dei contenitori esterni. Costi che tra l'altro consentono di vendere a meno di 20 € una videocamera di retromarcia comprensiva di sensore CMOS, finestra ottica, plafoniera per luce di retromarcia, cablaggi ed elettronica di controllo

brubeck ha scritto:La ghiera con le lucine viene fatta in Cina? come tutto oramai, o hai la prova provata del contrario?

La prova provata è che prosperano. Nessuno al mondo commissiona queste robe ad aziende nazionali occidentali, che le fornirebbero a prezzi esorbitanti. E' cinese anche la produzione di appareccchi Nikon di fascia bassa, di strumenti musicali... se il ragazzo che viene a consegnarmi la pizza a domicilio sale con indosso un piumino bagnato di pioggia e con un casco in mano non ho bisogno di scendere in strada per sapere che è giunto con uno scooter o un ciclomotore...
Gli unici che producono "in casa" 'ste robe sono Steinbauer o Magneti Marelli; ma questo beninteso non vale per contenitori, interruttori, etc. I contenitori dei moduli "di potenza" di Irmscher sono identici a quelli di RaceChip.

brubeck ha scritto:Dici che c'è una documentazione in giro notevolissima sui "moduli pedale" e addirittura un whitepaper, ok grazie ancora, cercherò.


[I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]

brubeck ha scritto:Certo, non sono in grado di costruirmene uno...


Qualcuno lo ha fatto, [I links sono riservati agli utenti registrati. Registrati!Ti aspettiamo!]

brubeck ha scritto:...e non mi pare esistano prodotti alternativi che, oltre a essere costruiti in Cina abbiano anche un costo cinese.


Se ne esistesse anche uno solo, tutti sarebbero costretti a venderli a prezzi equi, con l'esclusione di aziende come Steinbauer (il cui prezzo, almeno per i moduli potenza, è pienamente giustificato dal contenuto tecnologico e dai costi di progettazione dai quali è derivato). Proprio per questo accennavo all'usato...

brubeck ha scritto:Sui maggiori consumi, bè mi pare ovvio che sia così, ma con la ghiera (come col tasto sport) uno può decidere se consumare o non consumare.

Era una descrizione dell'esperienza personale; non voleva essere un criterio per orientare la decisione

brubeck ha scritto:Il venditore mi dice che ci sarebbe software ad hoc per ciascuna auto


E' un circuito che deve accettare in ingresso un segnale proveniente da un potenziometro e modificarne l'ampiezza in corrispondenza di certi valori per restituirlo come se il pedale fosse stato premuto diversamente. Che il circuito possa avere delle tarature diverse è certo, cosa d'altra parte dimostrata dalla "ghiera"; che questo sia realizzato da un "software" è qualcosa sulla quale nutro seri dubbi...

brubeck ha scritto:Mi chiede anche di verificare che il pedale dell'acceleratore sia elettronico.
Sono sicuro che lo sia, ma che devo guardare esattamente?


Se ad esso siano collegati dei potenziometri; dovrebbero essere due, ma spesso sono ambedue racchiusi nel medesimo contenitore. Il fatto che voglia sapere da te se sulla tua auto l'acceleratore sia elettronico, ma pretende di avere un "software" diverso per i vari veicoli amplifica i miei dubbi... se gli rispondi "sì, è elettronico" come sceglierà, sulla base della tua risposta, il "software" ad hoc?!? :mmmm
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 17/12/2018, 20:03

Grazie per il tuo tempo i dettagliati commenti.
Io ho un po' di manualità, vernici pennelli compensato stucco viti e vernice spray; qualche collegamento elettrico o fusibile o interruttore. Non me la sento di cimentarmi nella costruzione di un modulo pedale. Magari è facilissimo, ma bisognerà pure avere una qualche cognizione di elettronica e un qualche giusto strumento....o no?
Devo poi dire che di tutti quelli scoperti, alternativi all'XLR, anche cinesi, non me ne piace nemmeno uno, nel senso che mi piace la ghiera girevole con le lettere che si illuminano (capisco che siano cacchiate....ma abbi pietà delle mie esigenze estetiche), figuriamoci quindi auto-costruirmene uno come piace a me.
La telecamera per la retromarcia? io ho preso la garmin che si abbina allo schermo del navigatore; era un "ricondizionato" di amazon ma mi pare di averla pagata comunque intorno ai 100€....
Il link all'annuncio ebay del modulo pedale XLR è specifico per la astra g coupè 1.8, quindi immagino (probabilmente ingenuamente) che abbiano un certo numero di moduli con le impostazioni o il software per quest'auto.
Sul perchè mi abbia chiesto di verificare che il pedale sia elettronico...che dipenda dal fatto che ci siano delle astra g 1.8 (1998-2008) che montavano un acceleratore a cavo....?
Registrarsi? pensavo di averlo già fatto...o no?
Qui sotto la mia domanda, seguita dalla risposta originale in inglese del venditore.
Domanda:
"Hi,
i'm the owner of a 2001 opel astra G coupe Bertone with a 1.8 liter engine (Z18XE).
Can you ensure me that this easily fitts my car and doesn't make it less reliable??
What's the difference in the XLR between a car and an other? only different pedal sockets or also the inside chip / software?
Thanks
Risposta:
"Hi There
This is for the Opel Astra Mk4 G 1.8 16V 98-09 125Hp Racechip XLR, The differ because it has a different software
Please can you confirm if your car has an electronic pedal

Kindest Regards
Haz"

Comunque, da quel poco che capisco, dando una letta ai tuoi links, in particolare il forum con l'ipotetico schema elettronico per l'autocostruzione, parrebbe che il dispositivo sia uno, quale che sia l'auto, o sbaglio? Ne deduco che l'unica cosa che varia nell'XLR sono gli spinotti di attacco al pedale, al contrario di quanto risponde "l'amico" inglese.
A conferma di ciò in nessuno degli annunci di "modulo pedale" alternativo all'XLR trovo differenziazioni tra un auto e l'altra.

Ma devo anche ricredermi visto quanto mi hai scritto precedentmente:
"..... Se ne trovi uno usato, prendi quello, anche se magari per il tuo motore è un po' più difficile...."
Dunque deduco che sti aggeggini vengono adattati a ciascun motore.....

Il magneti Marelli costa 378€, scontato 260 (è fatto in Italia, va bene, ma secondo i tuoi sensati ragionamenti mi pare esagerato comunque) .
L'XLR (fatto in Cina) 200€ su ebay, ed è tra quelli che costano meno.
Non potendo e non volendo farmelo da me quale sarebbe da comprare secondo il tuo parere se non quello che costa meno e che mi piace di più?
Magari ci rinuncio e amen.
Ultima modifica di brubeck il 26/12/2018, 19:50, modificato 2 volte in totale.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 17/12/2018, 22:58

No, no, aspetta un momento. Certo che il prezzo del Magneti Marelli è ancora più spropositato.
Certo che l'autocostruzione non è una strada da percorrere.
Certo che l'estetica (sia la ghiera, sia la pulsantiera a telecomando, sia qualunque altra cosa) vale i soldi spesi, a prescindere dal valore materiale.
Ed è certo anche che la circuteria è uguale per tutti; vale per i moduli da collegare all'ECU, figurati se non vale per quelli da collegare ad un potenziometro.
Un tale che vendeva moduli potenza, qualche tempo fa, ammetteva candidamente come il modulo fosse essenzialmente lo stesso per tutte le auto, e cambiasse solo il cablaggio; per cui, diceva, "doveste cambiare auto potete smontare il modulo esistente, e richiedere semplicemente il cablaggio adatto alla nuova auto". Era un po' più onesto degli altri.

I rivenditori di moduli pedale invece spesso parlano di riduzione della latenza, e vogliono far credere che anche l'accelerazione della vettura si incrementi. meno onesti degli altri.

La tua domanda non verteva su questo. La tua domanda era: che ne pensate? Ed io te l'ho detto. Particolari problemi: no, nessuno. Sempre tutti contenti.

Tutti i moduli funzionano allo stesso modo: accorciano la corsa del pedale. Premi meno il pedale, ma l'automobile va come se avessi premuto di più. E' più reattiva. Ed un'auto più sportiva è un'auto più reattiva; nella risposta all'acceleratore, allo sterzo ed ai freni. Un auto "sportiva" non è un'auto "potente". Ci sono SUV con potenze fantascientifiche; ma non saranno mai auto sportive. La loro inerzia negli spostamenti, dipendente dal peso e dalla sua distribuzione fa assomigliare il loro ingresso in curva alla virata di un transatlantico. Stanno su una vettura con tanti cavalli, che assomiglia ad uno scarafaggio, con il suono del motore simulato dagli altoparlanti, e si illudono di stare su un'auto sportiva.

Tu invece, che comunque guidi un'auto sportiva, così avrai guadagnato in reattività per quel che riguarda questo aspetto, e la guida sarà più appagante. Compra quello che ti piace di più, ed anche l'occhio avrà avuto la sua parte.

Il resto è solo per discutere...
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 18/12/2018, 10:45

Grazie ancora.
Volevo capirci qualcosa in più e di informazioni me ne hai certamente date.
Volevo anche essere sicuro che l'affidabilità dell'auto non venisse meno (a differenza di quando potrebbe accadere con i moduli per l'ECU, almeno stando a quel poco che ho letto e capito).
Ci penso un po' su, è pur sempre uno sfizio da 200€
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 21/12/2018, 16:53

L'ho preso, contrattando l'ho avuto per 185€ (non poco comunque).
Vedremo come va sto coso.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 23/12/2018, 8:31

Hai fatto benissimo. Sono certo che ne rimarrai più che soddisfatto. :ok
Tanto più che su un aspirato è una delle poche "modifiche" non strutturali che si possano fare
Facci sapere...
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 23/12/2018, 21:40

Domanda:
L'acceleratore/sensore è praticamente come quello nella foto
http://www.riparando.it/wp-content/uplo ... 1A+2A5.jpg
Per arrivare solo a vedere lo spinotto, identico a quello visibile nella foto del link, anche tirando indietro al massimo il sedile, devo fare il contorsionista.
Mi pare che per sfilarli, questi spinotti, bisogna tirare all'esterno le estremità rosse, giusto?
ma se non dovessi riuscirci devo staccare l'intero complesso pedale/sensore svitando i tre dadi color ottone che si vedono anche nella foto (nella mia macchina sono riuscito a vederne solo due)?
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 23/12/2018, 23:09

Dovrebbe essere così, ma non ne sono sicuro; non capisco bene che connettore sia, e dovrei vederlo dall'alto. E' possibile che si disinnesti solo la parte in plastica bianca. Il cavo di connessione sarà a "T", con un connettore maschio che dovrai inserire al posto dell'originale e d un connettore femmina che accetterà il maschio originale; dalla forma dei connettori sarà chiaro come staccare l'attuale. Svitando le viti dovresti aprire la scatola dei potenziometri; non svitare niente...
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 24/12/2018, 17:53

Non intendo aprire il sensore svitando le viti color argento visibili nell'immagine di destra.
Intenderei staccare dalla paratia il corpo sensore/pedale, svitando i tre dadi color ottone dell'immagine a sinistra, per poter accedere più agevolmente allo spinotto.
Nelle 2 immagini del link (astra H, ma identico al mio)
http://www.riparando.it/wp-content/uplo ... 1A+2A5.jpg
è visibile:
a sinistra, il corpo pedale/sensore fissato alla paratia con i tre dadi color ottone;
a destra, il corpo staccato appeso al cavo tramite lo spinotto.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 24/12/2018, 21:05

Ah, OK, capito... certo, sarebbe più agevole, ma probabilmente non sarà necessario
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 26/12/2018, 11:08

Per chiunque ne abbia bisogno ho trovato questo:
https://www.vxoc.org.uk/forum/Thread-HO ... OX-ASTRA-J
E' la guida per l'istallazione di modulo pedale (diverso dall'XLRrace chip).
E' per Astra J, ma il connettore è lo stesso e l'estremità rossa da tirare è solo una, ossia quella visibile.
La cosa dovrebbe essere assai più semplice da fare e senza che debba smontare niente.
Attendo l'arrivo del dispositivo dalla Germania.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 04/01/2019, 13:52

Mi è arrivato l'altro ieri il dispositivo.
Facendo il contorsionista sono riuscito a estrarre lo spinotto dal sensore del pedale senza dover smontare tutto il gruppo pedale-sensore dalla paratoia.
Ho collegato provvisoriamente il dispositivo e l'ho provato.
Funziona tutto, e devo dire che la maggior risposta c'è eccome ed è anche ben graduabile.
L'aggeggio non varrà i soldi pagati (185€), ma perlomeno non è soltanto una ghiera con le lucine colorate.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi brubeck » 04/01/2019, 21:11

Finita l'istallazione definitiva.
Mi sono procurato una placca in plastica copri OBD, quella sotto la leva del freno a mano (l'originale la conservo intatta).
Ho praticato un foro circolare con fresa, rifinito poi con dremel, sulla parte inclinata verso la leva del cambio.
Ho verniciato la stessa dello stesso colore (beige metallizzato opaco) del resto delle plastiche.
Ho passato il cavo di collegamento del "controller" a manopola, inserito nel suddetto foro, dietro alla plastica laterale della consolle.
Dietro alla stessa fodera laterale in plastica ho posto il "brainchip".
Ho fissato il cavo di collegamento tra pedale e "brainchip" in modo che non vada in mezzo ai piedi.
Perfetto.
brubeck
Giovane Astrista
Giovane Astrista
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 12/01/2015, 18:49
Località: Venezia
La tua Astra: Astra G
Caratteristiche: Opel Astra g coupè Bertone 1.8
Altra Opel: Opel Astra g sport 1.4

Re: racechip XLR

Messaggiodi involt » 09/01/2019, 13:36

Ero certo che saresti comunque rimasto soddisfatto del funzionamento. Buon divertimento!
AstraJ GTC 1.6T Carbon Flash. Molle Eibach ProKit - Distanziali Eibach Pro Spacers . retrocamera e Bluetooth OEM su Navi 900 - DRL, luci targa, retromarcia e fendinebbia a LED - M-Tech short shifter Filtro a pannello - Downpipe senza precat - Regolatore variabile pressione benzina Bonalume - Candele NGK "fredde" - Turbocompressore ibrido - Intercooler maggiorato - riprogrammazione ECU di qualcuno che lavora dove si fabbricano Automobili - frizione S-Performance Sachs - differenziale Wavetrac - dischi freno e pastiglie EBC - flessibili freno HEL :mrgreen: Non so "quanti cavalli ha". L'unica cosa che so è che adesso va come avrebbe dovuto andare già dall'inizio. Ora anche meglio...
:)

Così:

Image


sarebbe stata perfetta. Quand'ero giovane: Calibra 2000 16V


New entry: BMW 118d MSport full optional


Per poter risorgere risulta indispensabile, prima, morire
Avatar utente
involt
Astrista D.O.C.
Astrista D.O.C.
 
Messaggi: 2694
Iscritto il: 16/11/2012, 8:16
Località: SudItalia
La tua Astra: Astra J
Caratteristiche: Un po' malconcia dal 29 maggio 2013


Torna a Astra G

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti